Attualità

Valle Caudina, gli abusivi lavorano: io non riesco a mettere il pane a tavola

Valle Caudina, gli abusivi lavorano: io non riesco a mettere il pane a tavola

Gentile redazione del Caudino,

sono il proprietario di una attività a Montesarchio nel campo del benessere e della cura della persona. Come tutti sto osservando le indicazioni che arrivano dal Governo e quindi ho le mie attività chiuse praticamente da due mesi.

Credo sia giusto: la salute viene prima di tutto. Ora, però, mettetevi nei miei panni. Le mie attività sono chiuse mentre ci sono gli abusivi che vanno in giro a lavorare senza alcun problema.

Queste persone  non hanno mai avuto un’attività,(O CHI FINGE DI AVERLA SENZA PAGARE 1€ DI TASSE) dove non sanno neanche cosa vuol dire la parola “sterilizzare” “disinfettare “. Loro aspettavano questo momento, gli fa comodo: vi fanno prezzi scontati e vengono nelle vostre case ma non sanno nulla di sanificazione, di pulizia e prevenzione.

Io, invece, rispetto le regole e non riesco a mettere il pane a tavola visto che ho due figli e visto che il Governo di noi si è dimenticato.

E’ una vergogna. Mi auguro che chi di dovere stani gli abusivi che rubano il lavoro e rendono tutti meno sicuri.
Grazie.
Lettera firmata


ilcaudino.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it