Word of Sport

Valle Caudina: l’ambulanza, il cancello e il valore di una vita umana

Una situazione assurda che rischia di costare caro ai pazienti
sei in  valle caudina

1 mese fa - 7 Dicembre 2021

Valle Caudina: l’ambulanza, il cancello e il valore di una vita umana. La domanda che ci poniamo e vi poniamo è quanto vale la vita di un essere umano? Per noi ha un valore immenso, assoluto. E chiunque faccia qualcosa per mettere in salvo un uomo, una donna, bambino, un giovane o un vecchio deve essere rispettato e agevolato in ogni modo.

La fortuna di avere il 118

In caso di necessità, di un malore. di un incidente, basta digitare un numero di telefono, precisamente il 118 per avere, in un brevissimo lasso di tempo, l’ausilio di un medico, di un infermiere e l’ausilio di un’ambulanza in caso di trasporto in ospedale.

Il 118 salva vite umane. Gli operatori lo fanno continuamente, ogni ora del giorno e della notte, tutti i giorni dell’anno. Non esistono Natale, Pasqua, festivi, giorno o notte, digitando quel numero un’ambulanza, carica di professionalità e umanità, è sempre pronta a partire. E, quindi, la domanda resta, quanto vale una vita umana?

Da diversi mesi denunciamo la vicenda del cancello non funzionante della postazione del 118 di Airola. Una postazione che, come quella di Cervinara. agisce in tutta la Valle Caudina. Quegli equipaggi salvano le nostre vite e quelle persone a noi care.

L’ambulanza fuori dal cancello

Eppure, il cancello non viene aggiustato. L’ambulanza è costretta a restare fuori, a distanza perché gli operatori non possono perdere tempo a manovrare con una serratura. Loro sanno più di tutti che un secondo è il tempo che può passare dalla vita alla morte.

Il cancello non viene aggiustato, l’ambulanza resta fuori e con questo tempo, gli operatori, quando piove salgono zuppi d’acqua nell’ambulanza. E bagnati arrivano sull’intervento. Ci chiediamo, in quelle condizioni possono manovrare un defibrillatore cardiaco. Ed allora quanto vale una vita umana? Vale qualcosa in più di una serratura che da mesi attende di essere aggiustata?

Valle Caudina: l’ambulanza, il cancello e il valore di una vita umana

Gli operatori sono pronti a rivolgersi al Prefetto di Benevento, visto che tutti gli altri non li hanno ascoltati. O hanno fatto finta di farlo ma non sono mai intervenuti. La vergogna anche questa sera è lì. L’ambulanza è fuori dal cancello e speriamo che non piova. Speriamo che non piova, ma quanto vale una vita umana ? Attendiamo qualche risposta.

P.V.

Valle Caudina: l’ambulanza, il cancello e il valore di una vita umana
TEMI DI QUESTO POST cancello Oggi serratura vita umana