Cronaca

Valle Caudina: scontro sull’Appia tra una jeep e un’audi

Valle Caudina: scontro sull’Appia tra una jeep e un’audi

Valle Caudina: scontro sull’Appia tra una jeep e un’audi. Un sorpasso azzardato ed il fondo reso viscido della pioggia, appena caduta, sono state tra le cause di un incidente avvenuto poco fa. Lo scontro si è verificato lungo la strada statale Appia nel territorio, a confine, tra Montesarchio e Rotondi

Collisione

La collisione c’è stata tra una fiat Jeep, alla cui guida si trovava un cittadino di Montesarchio di 46 anni , e un’audi, guidata da una persona di San Felice a Cancello di 52 anni. Fortunatamente , nessuno degli occupanti delle due auto, è rimasto ferito. Le auto, invece, sono rimaste seriamente danneggiate.I due, come hanno accertato la forze dell’ordine, si trovano in giro per cause di lavoro. Il loro viaggio era, quindi, giustificato. Non dimentichiamo che anche oggi la Campania è zona rossa.

Intanto,la Protezione civile della Regione Campania ha emesso un avviso di allerta meteo valido dalle 22 di questa sera e fino alle 22 di domani, sabato 2 gennaio. Su tutto il territorio regionale si prevedono venti localmente forti con raffiche e mare prevalentemente agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Rovesci

Su tutte le zone, ad esclusione della 4 (Alta Iprinia e Sannio) e della 7 (Tanagro) l’allerta riguarda anche le precipitazioni che potranno avere carattere di rovescio o temporale, anche intenso. La criticità idrogeologica è Gialla.

Vento

Dopo i danni dell’ inizio della settimana scorsa torna la paura per il maltempo in tutta la regione Campania. Un’ Ondata di maltempo che non ha certo risparmiato la Valle Caudina. Il vento forte ha provocato tantissimi danni. Solo da qualche giorno sono stati riparati ed ora si corre il rischio  che ne arrivino degli altri.

Senza contare che, dalla nostre parti, anche la pioggia può rappresentare un grande pericolo a causa del dissesto idrogeologico del nostro territorio, in special modo delle nostre montagne.

2020 anno mite

Forse, non ce ne siamo resi conto, ma il 2020 è stato un anno mite. Ha piovuto poco e non si sono registrate temperature gelide. Siamo rimasti troppo in casa e le condizioni meteo, tranne durante l’estate, hanno perso l’importanza che, generalmente, hanno.

Secondo gli esperti, invece, questo inverno del 2021 le cose saranno nettamente peggiori. Ed, infatti, a parte questa allerta meteo gialla, a cavallo dell’Epifania, si registrerà un nuovo brusco calo delle temperature e dovrebbe tornare anche la neve in montagna.

Valle Caudina: scontro sull’Appia tra una jeep e un’audi

Certo, la neve mette sempre allegria, ma questa non si può considerare di certo una buona notizia. Purtroppo, nel 2021 si registrerà un sensibile aumento della bolletta energetica, di quasi il cinque per cento. Meglio sperare che l’inverno non sia troppo gelido.

Condividi

Redazione


ilcaudino.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it