Cronaca

Valle Caudina, tragedia nella notte, muore di infarto a 28 anni

Valle Caudina, tragedia nella notte, muore di infarto a 28 anni

Valle Caudina, tragedia nella notte, muore di infarto a 28 anni. Per più di tre quarti d’ora, i sanitari del 118 hanno cercato di rianimarlo. Hanno fatto di tutto, ma quel giovane cuore di un ragazzo di soli 28 anni ha deciso di smettere di battere. Airola, questa mattina, si è svegliata attonita, distrutta dal dolore.

Un suo giovanissimo figlio, Gennaro Falzarano è morto a causa di un infarto fulminante. Nella notte ha accusato un malore. I genitori, Antonio e Domenica Maglione hanno dato subito l‘allarme. A casa si è precipitata l’ambulanza con un equipaggio del 118. I sanitari hanno cecato di rianimarlo, si sono prodigati per tentare di strapparlo alla morte.

Ma dopo 45 minuti, loro malgrado,  si sono dovuti arrendere. Eppure, Gennaro, come ci raccontano le tante persone che lo conoscono, era uno sportivo. Qualche anno fa stava anche per diventare un calciatore professionista.

Poi decise di fare un’altra scelta e ha iniziato a lavorare, con successo nell’azienda di famiglia, fianco a fianco con il papà Antonio. Ma aveva continuato a praticare sport e si pensa che ad uno sportivo, tanto giovane non possa succedere ciò che è avvenuto. Niente poteva far presagire una tragedia tanto grande.

Uno dei primi a recarsi, questa mattina presto, a casa dei Falzarano è stato il sindaco di Airola Michele Napoletano che ha portato il cordoglio dell’intera comunità. “ Un dolore grandissimo per tutti, ci ha detto la fascia tricolore.

Ad Airola Gennaro era molto conosciuto e la sua famiglia è apprezzata e rispettata da tutti. Veder morire un ragazzo tanto giovane, ti stringe il cuore e getta un velo di dolore su tutti. Per questo motivo, domani mattina, domenica 13 dicembre, per tutto il tempo dei funerali, sarà lutto cittadino. Un omaggio dovuto ad un dolore così vero e sincero”.

Valle Caudina, tragedia nella notte, muore di infarto a 28 anni

Piangono Gennaro, i genitori Antonio e Domenica, l’amata fidanzata Valentina, il fratello Libero a la cognata Antonietta. L’ultimo saluto domani, domenica 13 dicembre, alle ore 11,00.