Word of Sport

Whatsapp e la truffa del furto di identità

Basta un momento di disattenzione per essere gabbati
sei in  Cronaca

2 settimane fa - 24 Novembre 2021

Whatsapp e la truffa del furto di identità. E’ in corso in questi giorni una truffa telematica sulla piattaforma di messaggistica istantanea, whatsapp, ai danni di ignari utenti, con l’obiettivo di prendere il controllo del proprio account di messaggistica elettronica.

Il messaggio dei truffatori

I truffatori spacciandosi per un contatto presente in rubrica inviano il seguente messaggio: “Ciao, ti ho inviato un codice per sbaglio, potresti rimandarmelo?”. Il messaggio chiede di inoltrare un codice a sei cifre ricevuto via SMS.

La truffa scatta nel momento in cui si inoltra questo messaggio, che permette al truffatore di prendere possesso dell’account Whatsapp. Qualora dovessimo cascare nella truffa, gli hacker potrebbero entrare nella versione desk dell’app e impadronirsi del nostro account. I rischi di questa truffa sono quindi molteplici: si va dal furto d’identità allo svuotamento di carte e conti.

449 vaccinazioni effettuate all’Hub di Montesarchio

Procedono  a ritmi da record le vaccinazioni all’Hub di Montesarchio. Questi i dati Oggi Martedi 23 novembre 2021 ben 449 persone sono state vaccinate all’Hub di Montesarchio.426 I – II – III dose vaccino Pfizer. 13 II – III dose vaccino Moderna . 10 III dose domiciliari . Le vaccinazioni all’Hub si effettuano il martedì, il mercoledì e il venerdì dalle 14,00 alle 18,00.

Montesarchio supera i 40 positivi, i timori del sindaco

Anche Montesarchio supera i 40 positivi. Con esattezza, come ci dice il sindaco Franco Damiano, le persone contagiate sono 41. Si registrano anche due persone guarite, altrimenti, il numero sarebbe stato 43.

Le preoccupazioni del sindaco

Damiano, come è avvenuto nei giorni scorsi, non nasconde le sue preoccupazioni. Al momento, a Montesarchio non si registrano focolai di larga portata. Ma il sindaco vede crescere costantemente il numero dei contagi e teme per le oramai prossime festività natalizie.

Così ripete continuamente di rispettare le regole. Solo in questo modo il covid può essere lasciato fuori dalle porte di casa e si può continuare a vivere senza doverci rinchiudere in casa. A questo, il primo cittadino aggiunge la raccomandazione per continuare le vaccinazioni.

Bisogna ricordare che Montesarchio ha delle percentuali altissime di vaccinazioni. Ma non bisogna abbassare la guardia e procedere spediti verso la terza dose. Ricordiamo che la terza dose , con le nuove disposizioni  sanitarie, può essere fatta a cinque mesi dalla seconda dose.

Montesarchio supera i 40 positivi, i timori del sindaco

Si tratta di un modo per attenuare i danni del coronavirus. Oramai è dimostrato che i vaccinati rischiano molto meno rispetto a chi ha deciso di non sottoporsi alla vaccinazione. I vaccini sono importanti per salvare vite umane.

Allo stesso tempo, però, rispettare le regole, indossare la mascherina, mantenere il distanziamento, evitare gli assembramenti. Quete restano le regole che dobbiamo continuare a seguire. Ceeto limitano un pò le nostre vite, ma ci tengono al sicuro dalle terapie inteensive e dalla morte.

Due anni  di pandemia

Sono quasi due anni che abbiamo a che fare con questo maledetto covid e le regole dovrebbero essere veramente chiare . Dobbiamo rispettarle ed evitare schiocchezze che possono diventare letali per noi stessi e per gli altri.

Whatsapp e la truffa del furto di identità
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST identità Oggi truffa whatsapp