Quantcast

73enne si lancia nel vuoto, 54enne si taglia le vene

4 settimane fa
21 Settembre 2020
di redazione

73enne si lancia nel vuoto, 54enne si taglia le vene. Due tragici episodi legati dal filo rosso del male di vivere

Polsi

Ha tentato di togliersi la vita. Una  donna di Teano di 54 anni aveva deciso di farla finita, tagliandosi i polsi. L’episodio ha avuto luogo  nella zona delle case popolari.

Familiari

Fortunatamente, i familiari hanno capito cosa stava avvenendo ed l’hanno subito soccorsa. La donna aveva usato una lametta per tagliarsi le vene, ma non corre pericolo di vita.

Supporto

Ora si trova presso l’ospedale di Sessa Aurunca dove verrà sottoposta anche ad una  consulenza psichiatrica. Si tratta di aiuto per  fornirle un  supporto psicologico, in un momento evidentemente difficile. La 54enne si è salvata grazie ai familiari.

Vuoto

Purtroppo, questa mattina alle otto, in provincia di Caserta si registra un altro suicidio. In questo caso, l’anziano di Recale  è riuscito a togliersi la vita. Si tratta di un 73enne che ha deciso di lanciarsi nel vuoto, dal terzo piano della sua abitazione. Per lui non c’è stato scampo.

Visita medica

A quanto pare, il 73enne proprio questa mattina avrebbe dovuto sottoporsi ad una visita medica. Forse temeva qualche verdetto negativo. A quanto pare avrebbe lasciato una lettera per spiegare il suo gesto ai familiari. La depressione continua a mietere vittime.

73enne si lancia nel vuoto, 54enne si taglia le vene

Una malattia che scava solchi profondi nella psiche e nell’animo delle persone. E nessuno si rende conto di quello che succede.

temi di questo post