Cronaca

Armato di coltello aggredisce poliziotti, ferito da un agente

Armato di coltello aggredisce poliziotti, ferito da un agente

Armato di coltello aggredisce poliziotti, ferito da un agente. Ieri sera intorno alle 20 si aggirava per la stazione Termini di Roma armato di coltello. I passeggeri impauriti hanno avvisato le forze dell’ordine.

L’intervento della Polfer

Gli agenti della polfer sono subito intervenuti per cercare di fermarlo. Ma l’uomo, un cittadino del Ghana del ’79, alla vista degli agenti li ha aggrediti.  Poi, tra il terrore dei passanti, ha tentato la fuga verso via Marsala inseguito da numerosi poliziotti.

Un agente della polizia ferroviaria ha sparato un colpo di pistola a scopo dissuasivo quando lo straniero ha provato ad accoltellarlo in via Marsala. Il colpo ha ferito il ghanese, un 44enne, all’inguine. Trasportato in ospedale in codice rosso, non è in pericolo di vita.

15enne ruba l’auto al padre e per sfuggire ai carabinieri manda una donna in ospedale

Notte brava per un quindicenne ed altri tre minori. Ha 15 anni e con 3 coetanei guida l’auto del papà. Fugge per 4km dai Carabinieri e tampona altro veicolo mandando una donna in ospedale. Denunciato

L’intervento dei carabinieri

I carabinieri della stazione di Poggiomarino hanno denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni un quindicenne di San Giuseppe Vesuviano. I militi hanno sorpreso il ragazzino alla guida dell’auto del padre, ovviamente senza patente e con a bordo altri 3 coetanei.

Accade in via Palma, nel comune di Poggiomarino. I militari impongono l’alt al veicolo notando che a bordo vi fossero persone apparentemente troppo giovani. Il quindicenne non rispetta l’ordine e fugge. Viene inseguito per 4 km fino a via Vasca Pianillo, nel confinante comune di San Giuseppe vesuviano.

È lì che il veicolo termina la sua corsa, dopo aver tamponato violentemente una seconda autovettura occupata da marito, moglie e due bambini di 1 e 3 anni. E proprio la mamma dei due bambini a finire in ospedale, trasportata dal 118 per un trauma cervicale. I minori sono stati ri-affidati ai genitori, mentre il 15enne dovrà rispondere  penalmente delle sue azioni sconsiderate dinanzi al Tribunale per i Minori.

Trovato il corpo decapitato di un motociclista

Tragedia nella notte sulla strada provinciale 58 a Rosà, poco distante dal ristorante messicano di via Roncalli, nel Vicentino. Scoperto il cadavere di un motociclista decapitato.

Come riporta Il Giornale di Vicenza, alle 4.15 di questa mattina, mentre si stava recando al lavoro, un uomo ha notato un palo piegato e pezzi di carrozzeria per terra. Dopo essersi fermato, a lato della strada ha visto una moto a terra e a poca distanza il corpo decapitato di un uomo.

I carabinieri intervenuti sul posto hanno identificato il cadavere. Dai primi rilievi pare si tratti di un 33enne residente a Bassano del Grappa. Si sta ora cercando di ricostruire la dinamica dell’incidente.

Probabilmente, l’uomo ha fatto tutto da solo. Ma dovranno essere i rilievi dei militari a stabilire in che modo ha avuto luogo questo gravissimo sinistro stradale.