Economia

Arpaia, Plastiche Melfi: l’appello dei dipendenti

di  Il Caudino  -  4 Settembre 2019

Riceviamo e pubblichiamo.

 

Gentilissima D.ssa Dora Affinita,

siamo i dipendenti del Suo stabilimento Plastiche Melfi, nuovamente coinvolti in eventi negativi e catastrofici, ma che nonostante tutto con forza, determinazione e sacrifici si sono rimboccati le maniche e nel giro di pochi giorni hanno rimesso in piedi la produzione dello stabilimento, per scongiurare il rischio di fermo degli stabilimenti FCA da noi forniti.

Sforzi

Ma nonostante gli sforzi, stiamo vedendoci portare via il lavoro, trasferendo gli stampi in altri stabilimenti. Apprendiamo dai social e dalla stampa che Lei è una persona dal cuore grande, sempre pronta ad aiutare il prossimo, tanto che gli è stato riconosciuto anche il titolo di Cavaliere del Lavoro, motivo di grande orgoglio per noi che ci sentiamo parte di questa famiglia.

Orgoglio

E’ motivo di orgoglio essere dipendenti di un grande Gruppo da Lei diretto con passione e grande determinazione, ed è impensabile per noi veder definitivamente o in parte chiudere questo ramo d’azienda che si è distinto sempre per capacità lavorativa e di alta qualità.
Siamo posizionati geograficamente e strategicamente nella zona industriale di Melfi e sicuramente è impensabile non avere un Vostro stabilimento Sapa in filo diretto con Fiat.

Attenzione

Vi chiediamo di attenzionare la problematica “Lavoro” Plastiche Melfi che giorno dopo giorno vediamo svanire.
Lei e il cuore pulsante insieme ai suoi figli, e Vi chiediamo di non lasciaci soli; anche noi abbiamo progetti e ambizioni per i nostri figli e non vogliamo vederli svanire.

Grazie di tutto.
Contiamo sul Vostro aiuto e con stima La salutiamo

 I dipendenti di Plastiche Melfi s.r.l.