Quantcast

Cervinara: picchia e maltratta una ragazza davanti a centinaia di persone

Cervinara: picchia e maltratta una ragazza davanti a centinaia di persone. Non è stata la solita rissa. Purtroppo, qualcosa di molto grave sta avvenendo a Cervinara tra le giovanissime generazioni. La violenza
di  Redazione
4 mesi fa - 1 Marzo 2021
Cervinara: picchia e maltratta una ragazza davanti a centinaia di persone

Cervinara: picchia e maltratta una ragazza davanti a centinaia di persone. Non è stata la solita rissa. Purtroppo, qualcosa di molto grave sta avvenendo a Cervinara tra le giovanissime generazioni. La violenza che esplode tra di loro non sembra essere l’unico serio problema che si vive in paese.

Nella serata di ieri, abbiamo dovuto registrare un ulteriore episodio che dovrebbe far suonare un allarme rosso, perché manifesta e denuncia una deriva molto pericolosa.

Violenza sulle donne

Una deriva di violenza sulle donne, qualcosa di aberrante perché si palesa tra ragazzi, poco più che adolescenti. E non si hanno remore a dare sfogo a queste barbarie in piazza davanti a centinaia di altri giovani.

Teatro di questo fatto gravissimo piazza Municipio, luogo diventato protagonista della movida non solo cervinarese. Queste piazze, questi luoghi dovrebbero essere votati al divertimento, ma si trasformano in altro.

In questa occasione specifica, la vittima è un ragazza non ancora maggiorenne. Per il giornale non è stato semplice ricostruire i fatti. Purtroppo tra questi ragazzi vige un profondo senso di omertà e nessuno denuncia.

Ma, ascoltando diversi testimoni, ci siamo riusciti. Un giovane di Montesarchio, poco più grande della ragazzina, l’ha picchiata o maltrattata davanti a tutti.

Ragazza terrorizzata

Anche se qualcuno ci riferisce qualcosa di ancora più grave. Il giovane avrebbe portato la ragazzina in auto e, nonostante le sue richieste, le ha impedito di scendere dalla vettura. Non sappiamo se questi due ragazzi hanno una relazione.

Ma questo poco importa, perché anche se fidanzati ciò che ha fatto il ragazzo è di una gravità assoluta. La ragazza era terrorizzata ed i suoi amici hanno reagito con violenza. Così è nata la rissa di cui vi abbiamo parlato ieri sera.

Ricordiamo a questo paese di memoria corta che la settimana scorsa un’altra ragazza è stata colpita da una bottigliata. Due episodi, avvenuti davanti a tutti, in una sola settimana. Violenza cieca e violenza contro le ragazzine. Qualcosa di grave sta avvenendo a Cervinara ed è ora di intervenire prima che sia troppo tardi, prima che qualcuno paghi con la vita questa diffusa omertà.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage featured Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
Oggi ragazzina rissa violenza