Word of Sport

Contagi in aumento in tutta Italia

Brutte notizie anche dal bollettino nazionale
sei in  valle caudina

2 settimane fa - 18 Novembre 2021

Contagi in aumento in tutta Italia.  Aumentano ancora i casi di coronavirus in Italia. Sono stati registrati nelle ultime 24 ore 10.638 contagi rispetto ai 10.172 di ieri. I decessi invece sono stati 69 contro i 72 di ieri. Questo è quanto emerge dal bollettino odierno di giovedì 18 novembre. Il totale dei casi registrati sale a 4.893.880 mentre quello dei morti tocca quota 133.034 da inizio pandemia.

Sono stati eseguiti nelle ultime 24 ore 625.774 tamponi tra molecolari e antigenici. Il tasso di positività si attesta al 1,7% contro l’1,1% di ieri. Attualmente la Regione che registra il maggior numero di casi è Lombardia.

Tamponi e tasso di positività

Nelle ultime 24 di ore in Italia sono stati processati 625.774 tamponi tra antigenici e molecolari. Il tasso di positività così si attesta al 1,7% contro l’1,1% di ieri.

Ricoveri e terapie intensive

Aumentano i ricoveri in Italia nell’ultima giornata secondo i dati riportati dal bollettino di oggi 18 novembre 2021. Sono 4.088 i pazienti in area medica con +28 ingressi. In terapia intensiva sono 503 i pazienti ricoverati con +17 entrate.

Le vaccinazioni Covid in Italia

Secondo l’ultimo aggiornamento sull’andamento della campagna vaccinale anti Covid del ministero della Salute, in Italia sono 92.772.638 le dosi di vaccino somministrate fino ad ora. Mentre procede a rilento la vaccinazione con la somministrazione della terza dose.

Superati i mille positivi in Campania, aumentano anche i ricoveri. Sono 1.037 i nuovi contagi da Coronavirus in Campania nelle ultime 24 ore. Numeri che non si vedevano da mesi.

1.037 contagi a fronte di 32.539 tamponi tra molecolari ed antigenici rapidi, con un tasso di positività pari al 3,1%, quasi il doppio della media nazionale e che preoccupa non poco l’Unità di crisi.

Sono cinque invece i decessi, tutti nelle ultime 24 ore. Numeri in forte crescita, dunque, in Campania. Dove si registra anche un ulteriore aumento dei ricoveri.

320 le persone nei reparti Covid degli ospedali campani, di cui ben tre in più in 24 ore nelle terapie intensive. Complessivamente, salgono a 24 i ricoveri in intensiva, e 296 in quelli di degenza ordinaria.

Questo invece il report dei posti letto su base regionale

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656, posti letto di terapia intensiva occupati: 24. Letti di degenza disponibili: 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata.) e posti letto di degenza occupati: 296.

Fondazione Gimbe

L’aumento della curva del contagio in Campania è stata certificata anche dalla Fondazione Gimbe, che ha reso noto che in Campania nella settimana del 10-16 novembre “si evidenzia un aumento del 26% dei nuovi casi rispetto alla settimana precedente”.

E anche il report Altems prodotto dall’Università Cattolica di Milano rimette la Campania tra le regioni ad alto rischio contagi Covid. Intanto, già da 48 ore è possibile ricevere la terza dose di vaccino Covid in tutta la regione.

Purché siano passati sei mesi dall’ultima somministrazione. E De Luca sposa la linea dei presidenti di regione del nord: “Lockdown solo per i non vaccinati, non hanno gli stessi diritti dei vaccinati”.

Inoltre, definisce De Luca, i “no vax, incoerenti e irresponsabili. Siamo sull’orlo della barbarie. La libertà si esercita entro i limiti ed entro l’ambito di rispetto per la vita, la salute e la libertà degli altri. Libertà non significa fare quello che ci passa per la testa.

Significa rispondere ai doveri del vivere in comune. Tutti abbiamo dei doveri e dei limiti alla nostra libertà quando il bene da tutelare è la salute e in tanti casi la vita”.

Contagi in aumento in tutta Italia
TEMI DI QUESTO POST conoravirus contagi italia Oggi