Quantcast
Attualità

Covid, De Luca: “Obbligo carta d’identità per chi va al ristorante”

di  Redazione  -  31 Luglio 2020

Covid, De Luca: “Obbligo carta d’identità per chi va al ristorante”. Chi si recherà al ristorante in Campania dovrà mostrare la propria carta d’identità.

La misura sarà prevista da un’ordinanza del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca attualmente in fase di valutazione.

L’obbligo, ha spiegato De Luca, riguarderà “almeno una persona per ogni tavolo”. Questo perché, ha spiegato De Luca, “abbiamo verificato che ci sono degli imbecilli e irresponsabili che danno generalità false.

E’ capitato in un ristorante della costiera sorrentina che, avendo trovato un cliente positivo, abbiamo telefonato con le strutture sanitarie ai numeri che ci erano stati dati dagli altri clienti ed erano numeri falsi.

Ma come si può essere così irresponsabili? Abbiamo capito che è in gioco la nostra vita e la vita dei nostri familiari?”.

Per questo “stiamo valutando l’ordinanza per rendere obbligatoria almeno l’esibizione per ogni tavolo di una carta d’identità, che ci sia almeno una persona certificata a cui fare capo in caso di problemi per sapere chi c’era al tavolo”.

Rogo rifiuti, notte di lavoro per vigili fuoco

I vigili del fuoco di Caserta hanno impiegato tutta la notte per spegnere un incendio sviluppatosi nella tarda serata di ieri, a Castel Volturno (Caserta), in una discarica a cielo aperto nell’ex bacino di estrazione della sabbia.

In fiamme centinaia di pneumatici che erano all’interno di un camion abbandonato, plastica e tanto altro materiale tossico gettato alla rinfusa.

La combustione ha provocato una nube nera ed è dovuto arrivare un escavatore dei Vigili del Fuoco per movimentare l’immondizia e sparpagliarla in modo da provocarne lo spegnimento naturale.

Ma da qualche giorno si registra un superlavoro per i pompieri, specie sotto il fronte dei roghi di rifiuti, che stanno aumentando.