Cronaca: il sud trema ancora, forte scossa di terremoto di magnitudo 4.6

Cronaca: il sud trema ancora, forte scossa di terremoto di magnitudo 4.6

22 Dicembre 2020

di Redazione

Cronaca: il sud trema ancora, forte scossa di terremoto di magnitudo 4.6. Una forte scossa di terremoto – stimata dall’Ingv di magnitudo 4.6 – e’ stata avvertita questa sera, alle 21.27, nella Sicilia orientale.

La terra ha tremato per una decina di secondi. Il sisma e’ stato nettamente avvertito nel Ragusano, nel Siracusano e nel Catanese. L’epicentro e’ stato localizzato a 15 chilometri da Acate, in provincia di Ragusa, ad una profondita’ di 16 chilometri.

Proprio a Ragusa i mobili si è registrato un grande spavento tra la popolazione, ma, al momento, non si registrano feriti. Nella serata di ieri un’altra forte scossa di terremoto è stata registrata in Puglia, precisamente,  nel foggiano. Avvertita intensamente propria nella città di Foggia.

L’istituto Nazionale di geofisica e vulcanologia in questi minuti sta tendando di stabilire la magnitudo che con molta probabilità si assesterà attorno al 3.6. Per il momento non si segnalano danni ad uomini e cose. Ma, la scossa è stata avvertita nitidamente e tante persone sono fuggite dalle abitazioni.

Nella notta si era registrata un’altra scossa di terremoto. Una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 è stata registrata alle 2:22 nelle Marche, in provincia di Fermo.
Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 29 km di profondità ed epicentro nei pressi di Montegiorgio.

In piena notte torna a tremare la terra nel Centro Italia. Il sisma, di magnitudo 3.6 si è verificato nelle Marche, in provincia di Fermo. I sismografi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, hanno registrato un sisma con epicentro a due chilometri dal paese di Montegiorgio (profondità di 29 chilometri).

Il terremoto si è verificato alle ore 2.22 di lunedì 21 dicembre. La scossa è stata avvertita dalla popolazione, non si registrano danni. Due minuti più tardi un nuovo evento sismico. Stavolta più lieve, di magnitudo 2.4.

Epicentro vicino a quello della scossa precedente, ma nel territorio comunale di Monte Vidon Co Nei giorni scorso la zona milanese della Lombardia era colpita da una forte scossa di terremoto. Scossa di terremoto a Milano, la stima provvisoria della magnitudo è tra 3.8 e 4.3.

Il sisma è registrato – nella giornata di giovedì 17 dicembre 2020 – alle ore 16,59. Lo riferisce l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. La scossa sarebbe stata avvertita da gran parte dei cittadini milanesi, anche ai piani inferiori.

Cronaca: il sud trema ancora, forte scossa di terremoto di magnitudo 4.6

L’epicentro è tra Trezzano sul Naviglio e Cesano Boscone, a 10 chilometri di profondità. Sui social è scattato immediatamente il tam tam e per alcuni è stato come un’esplosione.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST Oggi scossa sicilia terremoto