Quantcast

Domenico Cioffi, baluardo contro i professionisti della politica

3 mesi fa
5 Settembre 2020
di redazione

Domenico Cioffi, baluardo contro i professionisti della politica. I professionisti della politica sono in difficoltà.

Attacchi

Gli attacchi odiosi, ingiustificati e privi di verità portati alla lista Uniti per Cervinara e al suo candidato sindaco Domenico Cioffi sono l’ennesima provocazione per accendere una campagna elettorale, che noi nei fatti stiamo conducendo in maniera serena e tranquilla, spiegando ai cittadini il nostro progetto per Cervinara, che deve essere finalmente liberata dalla politica fatta di clientela e di condizionamenti.

Approfittare dei bisogni della gente

Tuttavia le dichiarazioni rese dal candidato sindaco Caterina Lengua meritano delle precisazioni, solo per rispetto della verità.

La tanto declamata presenza sul territorio, il contatto costante con la gente, come le attuali condizioni di Cervinara dimostrano, hanno un solo fine per Lengua e soci, quello di continuare ad approfittare dei bisogni della gente attraverso una bassa politica clientelare.

Le guerre nella maggioranza

Inoltre il candidato sindaco Caterina Lengua si lancia ingenuamente in un campo scoperto quando afferma “noi non siamo quelli dell’ultima ora” in riferimento alla costruzione della lista, le guerre intestine consumatesi all’interno della maggioranza per l’ambita candidatura a sindaco sono fatti che tutti i cervinaresi conoscono.

Memoria corta

Forse il candidato sindaco Caterina Lengua ha la memoria corta, ha dimenticato i ripetuti, lunghi incontri tenuti con “quelli dell’ultima ora” a cui chiedeva con perseveranza di unire le forze, e con insistenza la candidatura a sindaco, esprimendo giudizi e parole impronunciabili sul sindaco Tangredi e la maggioranza uscente.

Amore per la verità

Sempre per amore della verità, va sottolineato che la lista della Caterina Lengua è stata completata grazie ad un transfugo dell’ultima ora.

Accordo di potere

Poi è arrivato l’accordo di potere con Tangredi,di cui la candidataCaterina Lengua è figlia. L’intesa con Tangredi ha finalmente svelato il volto vero di un personaggio non diverso dagli affaristi della politica, una, come i fatti dimostrano, che pensa solo al proprio tornaconto personale.

Caduta di stile

Infine una caduta di stile che mette in mostrala debolezza democratica di Caterina Lengua, quella di attaccare il candidato sindaco della lista Uniti per Cervinara Domenico Cioffi, che avrebbe il demerito di aver vissuto lontano da Cervinara, consigliando allo stesso di godersi la pensione con la famiglia.

Servire la patria

Il Generale Domenico Cioffi ha servito la Patria ai massimi livelli, si è distinto in giro per l’Italia e per il Mondo per la sua attività di medico militare, coordinando centinaia e centinaia di uomini in difficili missioni umanitarie, ricevendo sempre ampi riconoscimenti.

Non solo, il Generale Domenico Cioffi è stato sul territorio irpino, compresa Cervinara, negli anni in cui era l’unico pneumologo presso l’Asl Avellino 2 non perdendo, quindi, mai il contatto con la popolazione.

Ottimo sindaco

Anche nel momento di chiusura per il Covid 19 non ha fatto mancare, a sue spese, il sostegno alle famiglie bisognose di Cervinara. Rassicuriamo la Lengua sarà un ottimo sindaco per Cervinara, con lui la nostra comunità farà un salto di qualità decisivo verso il futuro.

Pubblicità elettorale

temi di questo post