Logo

Donna trovata cadavere in appartamento. Indagano i carabinieri

23 Giugno 2022

Donna trovata cadavere in appartamento. Indagano i carabinieri

Donna trovata cadavere in appartamento. Indagano i carabinieri. All’interno di un appartamento di Via Corsica a Casalmaggiore, in provincia di Cremona, è stato trovato il corpo senza vita di una donna di circa 40 anni.

L’area è al momento ancora isolata dalle pattuglie dei carabinieri in modo che gli investigatori possano procedere con i rilievi che il caso richiede. Gli inquirenti non hanno ancora elementi sufficienti per poter stabilire se si sia trattato di omicidio.

L’abitazione si trova a pochi passi dalla parrocchia di San Leonardo. Non distante dal fiume Po che in quell’area delimita il confine tra la regione Lombardia e quella dell’Emilia Romagna. Le indagini sul ritrovamento del cadavere di donna sono state affidate al sostituto procuratore Chiara Monzio Compagni.

Le ipotesi sul ritrovamento del cadavere di donna

Le due ipotesi più accreditate è che la donna sia stata uccisa o che si sia trattato di un incidente domestico. E che l’omicida possa essere proprio uno dei suoi condomini. Secondo le prime informazioni, a ritrovare il corpo della donna è stato il compagno che si è presentato alle 3 di notte alla caserma dei carabinieri.

Oltre all’uomo, sono stati sentiti anche due vicini di casa. Sembra che la coppia litigasse spesso. Il compagno della donna deceduta è stato denunciato anni fa perché andava in giro con una pistola che si era costruito da solo.

L’esplosione della bombola di gas

Pochi giorni fa, sempre a Cremona, in un appartamento di via Cavour è esplosa una bombola di gas. All’interno dell’abitazione, c’era Elizabeth Acheampong, una donna di 68 anni di origine ghanese che è morta tre giorni dopo all’ospedale Niguarda di Milano.

La Procura cremonese ha aperto a riguardo un fascicolo, ancora contro ignoti, per omicidio colposo. In quell’appartamento viveva uno dei sette figli di Elizabeth. La 68enne era andata quel giorno a fargli visita quando la bombola è esplosa.