Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

Il campionato di serie A visto dalla parte degli allenatori

Pubblicato il 22 Gennaio 2023 - 12:03

Il campionato di serie A visto dalla parte degli allenatori

Il campionato di serie A visto dalla parte degli allenatori. Quando si parla di calcio professionistico, molto spesso si tende a trascurare un aspetto che è invece fondamentale: quello della guida tecnica. In effetti se andiamo ad analizzare sotto un profilo tecnico e tattico, una squadra molto spesso ottiene dei successi e dei riconoscimenti per merito dello staff tecnico, inclusi quindi i preparatori atletici e tutto quello che riguarda appunto la fase meno evidente del contesto calcistico.

Soffermandoci sugli allenatori, commissari tecnici e manager, possiamo però capire meglio cosa ci sia dietro il successo di una squadra e di un club. Senza andare ad analizzare i top club europei come Real Madrid, Bayern Monaco, Manchester City o Liverpool, ma andando a osservare le dinamiche degli allenatori che operano principalmente nel campionato italiano di serie A e B, possiamo vedere come quest’anno si stia dando maggior importanza alla guida tecnica dei club.

Gli allenatori top in Italia: da Allegri a Inzaghi, da Pioli a Spalletti, passando per Mourinho

I maggiori club italiani hanno confermato i tecnici che già dallo scorso anno siedono alla guida delle loro squadre. Tra questi spiccano senza dubbio due nomi su tutti, quello di Max Allegri, alla guida della Juventus e quello di José Mourinho per la Roma. Mourinho è naturalmente legato per via del suo passato vincente all’Inter della stagione 2009-2010, quella del Triplete e dell’ultima affermazione di una squadra italiana in Champions League.

Appena arrivato a Trigoria è riuscito nell’impresa di vincere ancora, con la prima Conference League della passata stagione. Quest’anno la Roma è in lizza per l’Europa League e si gioca un posto d’onore in campionato, tra le prime della classe. Di contro possiamo vedere come invece per Allegri il ritorno alla guida della Juventus non sia coinciso con grandi risultati di carattere sportivo.

Lo scorso anno la Juventus ha strappato il pass per la Champions League, arrivando quarta alle spalle di Milan, Inter e Napoli. Quest’anno però la squadra è stata eliminata proprio dalla principale competizione europea, durante la fase a gironi, contro PSG e Benfica.

In campionato la Juventus è attualmente terza ed è ancora in gara per vincere lo scudetto, anche se il Napoli di Spalletti sta viaggiando su numeri e prestazioni di altro livello. Allegri resta comunque il tecnico che ha vinto di più in Italia, con sei scudetti di cui uno vinto con il Milan e ben cinque consecutivi con la Juventus di Andrea Agnelli.

Gli allenatori più vincenti del campionato di serie A

Se in passato abbiamo visto la presenza di altri allenatori top come il grande Carlo Ancelotti e Antonio Conte, oggi vediamo come subito dopo Mourinho e Allegri, vi siano tecnici come Stefano Pioli, Maurizio Sarri, Luciano Spalletti e Simone Inzaghi. Tra questi però almeno in Italia solo due hanno vinto uno scudetto.

Si tratta di Pioli, lo scorso anno con il Milan e di Maurizio Sarri, con la Juventus per la stagione 2019-2020. Spalletti e Inzaghi, hanno invece vinto più volte la Coppa Italia, ma nessuno dei due ha ancora vinto lo scudetto, anche se il tecnico di Certaldo vanta nel proprio palmares la vittoria di due campionati in Russia con lo Zenith, nel 2011 e nel 2012.

Inzaghi ha vinto invece tre volte la Supercoppa italiana e due volte la Coppa Italia, con due diversi club, avendo ottenuto dei successi sia con la Lazio che con l’Inter. Spalletti in Italia ha vinto invece 2 volte la Coppa Italia con la Roma (2007 e 2008) e una volta la Supercoppa italiana nel 2007.

Gli altri allenatori di serie A

In fase di consacrazione ci sono poi tecnici di vario tipo come Vincenzo Italiano, per la Fiorentina, Ivan Juric, per il Torino, Alessio Dionisi per il Sassuolo, ma sta facendo molto bene anche Andrea Sottil per l’Udinese così come Thiago Motta per il Bologna.

Un discorso a parte lo merita invece un tecnico come Gianpiero Gasperini, che con la sua Atalanta pur non avendo vinto nulla, ha più volte centrato la qualificazione in Champions e in Europa League, posizionando più volte la Dea tra le squadre di fascia alta del campionato italiano. Interessante questo aspetto anche in termini di scommesse calcistiche per la stagione in corso 2022-2023, visto che siamo arrivati al termine del girone d’andata del campionato.

I tecnici esonerati durante la stagione 2022-2023

C’è poi una nota dolente che riguarda invece quei tecnici che sono stati esonerati e sostituito per la stagione in corso. Tra gli allenatori esonerati di questo torneo citiamo almeno Giovanni Stroppa del Monza, sostituito in modo efficace da Raffaele Palladino, Marco Giampaolo per la Sampdoria, rimpiazzato da Dejan Stankovic e poi ancora Marco Zaffaroni per Gabriele Cioffi al Verona.

L’ultimo tecnico esonerato è stato Massimiliano Alvini per la Cremonese, con il subentrato Davide Ballardini, subito protagonista in Coppa Italia grazie alla qualificazione conquistata agli ottavi di finale nei confronti del Napoli di Spalletti.


Condividi adesso


Continua la lettura