Word of Sport

Illumina la notte diventa “Caudina”: partecipano Cervinara, Rocca e Pannarano

Dopo Rotondi, si aggiungono Cervinara, Roccabascerana e Pannarano
di  Il Caudino
3 settimane fa - 8 Settembre 2021

Illumina la notte diventa “Caudina”: partecipano Cervinara, Rocca e Pannarano. All’inzio, Illumina la notte fu un evento realizzato solo a San Martino Valle Caudina.

Illumina la notte diventa “Caudina”: partecipano anche Cervinara, Rocca e Pannarano

Successivamente si aggiunse nella progettualità anche il Comune di Rotondi. Oggi si allarga la compagine degli enti locali coinvolti e si aggiunge anche il Comune di Cervinara, quello di Roccabascerana e quello di Pannarano.

Protocollo

E’ quanto si legge nel protocollo di intesa approvato dalla Giunta di Cervinara, guidata da Caterina Lengua.

Con l’accordo, i quattro comuni decidono di partecipare al bando regionale destinato alla realizzazione “percorsi turistici di tipo culturale, naturalistico ed enogastronomico di portata nazionale e internazionale” con la partecipazione delle comunità locali.

Bando

Il bando regionale, allo stesso tempo, dispone che per accedere ai fondi sia necessario che almeno cinque comuni si mettano insieme e presentino valide proposte progettuali. Ecco spiegato il motivo dell’aggregazione.

Non solo, i municipi si impegnano ciascuno a finanziare con 25mila euro di risorse extra regionali il progetto che sarà presentato. San martino Valle Caudina resterà comune capofila.

Obiettivi

Molti sono gli obiettivi che le cinque municipalità si impongono. Eccone alcuni. Sostenere la realizzazione di un programma di eventi che si caratterizzeranno per l’alta attrattività turistica, la dimensione non locale, la capacità di valorizzazione del territorio e dei suoi beni culturali e ambientali in maniera integrata e non frammentaria, di alto profilo culturale ed avente il carattere dell’unicità.

Iniziative

Poi, favorire la realizzazione di una serie di iniziative, interventi ed eventi al fine di accrescere la visibilità dei beni culturali, ambientali, paesaggistici e le eccellenze enogastronomiche presenti sul territorio regionale ed, in particolare, nei territori dei Comuni sottoscrittori del presente partenariato, per lo sviluppo di un turismo di qualità nelle aree interne.

Notorietà

Ancora, contribuire in modo significativo alla crescita della notorietà in ambito nazionale ed internazionale. Inoltre, valorizzare e far conoscere il territorio e il suo patrimonio culturale, ambientale, enogastronomico, materiale e immateriale.

Circuiti turistici

I comuni intendono sostenere e favorire il consolidamento di circuiti turistici; incentivare forme di cooperazione ed aggregazione tra soggetti pubblici e privati interessati alla realizzazione di iniziative per il miglioramento della qualità e la modernizzazione dell’offerta turistico culturale; sostenere l’economia diretta e indiretta generata da una destagionalizzazione dei flussi turistici.

Qui le altre notizie di cronaca.
Segui tutti gli aggiornamenti cliccando “mi piace” sulla pagina Facebook del Caudino.

Illumina la notte diventa “Caudina”: partecipano Cervinara, Rocca e Pannarano