Cultura

Montesarchio, Museo archeologico del Sannio Caudino: Tomay lascia

Montesarchio, Museo archeologico del Sannio Caudino: Tomay lascia

È stata l’ideatrice di Rosso Immaginario, la mostra che ha sancito il lancio del museo del Sannio  Caudino di Montesarchio. Ha poi lavorato fianco a fianco con il sindaco Damiano per riportare a casa il vaso di Assteas. Senza contare che, essendo una bravissima archeologa, ha riportato alla luce reperti di straordinaria importanza storica ed artistica.
È  stata una grande amica della Valle Caudina, Luigjna Tomay. Ora ci lascia perché ha ricevuto un incarico di maggiore prestigio. È stata nominata archeologa responsabile di Salerno, Paestum e Battipaglia. Il suo posto al museo verrà preso dalla dottoressa Elena La Forgia, direttore del museo di Montesarchio, Polo Museale della Campania e daRaffaella Bonaudo funzionario responsabile per la provincia di Benevento, Soprintendenza Archeologia della Campania. A tutte e tre le più vive felicitazioni da parte della nostra redazione e siamo certi che Luigina Tomay non ci dimenticherà.

P. V.