Cronaca

Nipote uccide lo zio a colpi di pistola

Nipote uccide lo zio a colpi di pistola

Nipote uccide lo zio a colpi di pistola. Giovane 24enne uccide lo zio a colpi di pistola. Avrebbe ucciso lo zio con due colpi di pistola al culmine di una lite, per questo un giovane 24enne di Palagonia in provincia di Catania, è stato arrestato con l’accusa di omicidio.

I fatti si sarebbero consumati nella serata di ieri all’interno di un’abitazione in contrada Vanghella, zona isolata del comune catanese. A indagare sulla vicenda i carabinieri della compagnia locale coordinati dalla procura di Caltagirone.

L’allarmata chiamata alle forze dell’ordine è arrivata nella tarda serata di ieri quando è stato chiesto l’intervento del 118 per il ferimento di un uomo. Una volta giunti sul posto del delitto i soccorritori hanno trovato il corpo del 43enne ormai senza vita riverso a terra.

La lite

Accanto al cadavere c’era quella che si suppone essere l’arma del delitto. Secondo quanto ricostruito finora sembra che all’interno del rudere sia scoppiata una lite che è subito degenerata quando la vittima, 43 anni, ha estratto una pistola puntandola verso il giovane nipote.

Il giovane, nel tentativo di difendersi, avrebbe strappato l’arma dalle mani dello zio contro il quale avrebbe esploso due colpi che lo hanno colpito al petto mortalmente.

Non è chiaro se vi siano altre persone coinvolte nella lite o che abbiano aiutato il giovane 24enne a fuggire. I Carabinieri hanno ricostruito i fatti in base anche alle immagini delle telecamere di sorveglianza e alle testimonianze delle persone ascoltate.

Intanto il giovane 24enne, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato associato presso la casa circondariale di Caltagirone, in attesa che sia ascoltato dal magistrato inquirente.

Due ragazze com il vizio del furto beccate dai carabinieri
Carabinieri
Due ragazze com il vizio del furto beccate dai carabinieri
Prende a martellate il figlio disabile e poi si suicida
disabile
Prende a martellate il figlio disabile e poi si suicida