Quantcast

Nuove misure contro la pandemia, De Luca al vertice con il governo

Nuove misure contro la pandemia, De Luca al vertice con il governo. E’ iniziato ora il vertice Governo-Regioni ed Enti locali, (Anci e Upi,  convocato dal ministro degli Affari regionali, Francesco Boccia sulle nuove misure per contrasto al coronavirus.
di redazione
5 giorni fa
11 Gennaio 2021

Nuove misure contro la pandemia, De Luca al vertice con il governo. E’ iniziato ora il vertice Governo-Regioni ed Enti locali, (Anci e Upi,  convocato dal ministro degli Affari regionali, Francesco Boccia sulle nuove misure per contrasto al coronavirus.

Tra i presenti in collegamento anche il ministro della Salute, Roberto Speranza e i governatori, Stefano Bonaccini dell’Emilia Romagna, Attilio Fontana della Lombardia, Giovanni Toti della Liguria e Vincenzo De Luca della Campania.

Nuovo Dpcm

lI governo prepara il primo provvedimento del 2021 con nuove limitazioni e una stretta in particolare sulla movida,. La proposta è quella di vietare l’asporto dai bar a partire dalle 18 ed estendendo il divieto di spostamento tra regioni anche nelle zone gialle.

Sul tavolo c’è anche la possibilità di istituire una zona bianca, seppur difficile da raggiungere (servirebbe un Rt sotto 0.5), in cui poter riaprire tutto senza limitazioni.

Queste sono le ipotesi trapelate al termine della riunione del premier Giuseppe Conte con i capi delegazione e che saranno presentate alle Regioni nel vertice con il ministro Francesco Boccia.

Governatori contro la zona rossa

I governatori hanno già annunciato di volersi opporre a quella sembra molto più di un’ipotesi, e cioè alla possibilità di far scattare automaticamente la zona rossa nel caso si superasse il limite dei 250 contagiati per 100 mila abitanti.

Il governo cercherà di trovare un’intesa, ma appare chiara la volontà di stringere le maglie anche, e soprattutto, per evitare la temuta terza ondata. Questo per  contenere i contagi che, ieri, hanno registrato oltre 18 mila nuovi casi e 361 vittime, con un incremento del tasso di positività salito al 13,3%.

Verso l’intesa

Per questo nel nuovo Dpcm non dovrebbe cambiare la norma che prevede la possibilità una sola volta al giorno e per un massimo di due persone (oltre ai minori di 14 anni) di andare a trovare amici o parenti.

Nel provvedimento, oltre alla scuola, entrerà molto probabilmente anche la proroga della chiusura degli impianti da sci, che al momento dovrebbero riaprire il 18 gennaio.

Nuove misure contro la pandemia, De Luca al vertice con il governo

L’unica cosa certa al momento è che il nuovo provvedimento – al quale sarà affiancato un Dl per estendere il divieto di spostamento tra le regioni – continuerà a prevedere le zone colorate e il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino.

Temi di questo post