Word of Sport

Pronti i nuovi parametri per le zone gialle

Si guarderà ai posti occupati nele terapie intensive
di  Redazione
2 settimane fa - 19 Luglio 2021

Pronti i nuovi parametri per le zone gialle. La veemenza della Variante Delta non si placa e si diffonde sempre di più in Italia. La Campania è tra le regioni maggiormente colpite e rischia di essere retrocedere in zona gialla, per le quali nelle prossime ore saranno disposte delle nuove regole.

Superiore al cinque per cento

Infatti, si andrà in zona gialla se l’occupazione delle terapie intensive è superiore al 5% dei posti letto a disposizione e se quella dei reparti ordinari supera il 10%. Sarebbe questa, secondo quanto si apprende da diverse fonti di governo e delle regioni, l’ipotesi alla quale si sta lavorando per rivedere i parametri del monitoraggio con il quale vengono attribuite le fasce di colore alle regioni.

Le eventuali novità saranno affrontate domani nella Conferenza Unificata straordinaria e nella Stato-Regioni. La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome è invece convocata domani alle 15 dal Presidente, Massimiliano Fedriga.

Sul Covid, hanno retto le Regioni perchè lo Stato italiano non esiste, e il ministero della Salute, in pratica, è stato sciolto. Non so se è chiaro, non se ne sono accorti”. Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine di un evento a Salerno.

Dichiarazione irresponsabile

“Lo Stato si è rivelato vivo solo quando ha dovuto dare una comunicazione irresponsabile sui vaccini – affonda ancora . Questo, ovviamente, ha determinato una crisi di fiducia da parte dei cittadini, per cui dalla fine di giugno c’è stato un abbassamento nella disponibilità alle vaccinazioni.

Abbiamo dovuto ascoltare le stupidaggini raccontate dal commissario al Covid che ci ha raccontato che a luglio avremo avuto tutti i vaccini necessari. E’ falso perchè i vaccini disponibili servono solo a seconde dosi”.

De Luca avverte: senza vaccini ci sarà un nuovo lockdown

“Dobbiamo essere assolutamente preoccupati. Sapete che in Campania le mascherine sono state sempre obbligatorie, non abbiamo mai seguito, nella sua irresponsabilità, il segretario nazionale della Lega.

Questo signore che sta dando prove veramente di una irresponsabilità senza limiti”. A dirlo il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, questa mattina a Salerno, a margine della presentazione del PalaSport, al Grand Hotel Salerno.

Centinaia di ragazzi senza mascherine

“Mi hanno mandato un video di una discoteca che è sul litorale salernitano,  ha aggiunto il governatore, dove si vedono centinaia di ragazzi senza mascherine, uno sull’altro.

Si tratta di una realtà  diffusa in tutta Italia, altro che apriamo le discoteche. Oggi, abbiamo altri 200 e più positivi. È vero che sono asintomatici in larga misura, però è vero anche che, se continua questo trend, prima o poi avremo anche gli ospedali occupati. Dobbiamo essere responsabili”.

De Luca infine ha invitato tutti a vaccinarsi. Avvisando che senza vaccinazioni si rischia di andare incontro ad un nuovo lockdown. Purtroppo non esistono alternative a questa realta.

Pronti i nuovi parametri per le zone gialle
TEMI DI QUESTO POST