Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

Rassegna stampa di oggi 10 gennaio 2023

Pubblicato il 10 Gennaio 2023 - 9:05

Rassegna stampa di oggi 10 gennaio 2023

Rassegna stampa di oggi 10 gennaio 2023. Sottoponiamo, dopo la pausa natalizia, alla vostra cortese attenzione le prime pagine dei maggiori quotidiani nazionali e regionali che oggi troverete dal vostro edicolante di fiducia.

I titoli di apertura dei giornali nazionali di oggi in rassegna stampa sono dedicati a notizie diverse. Alcuni giornali titolano sugli arresti in Brasile dopo l’assalto di domenica al parlamento brasiliano da parte di sostenitori dell’ex presidente Bolsonaro che contestano l’elezione a presidente di Lula.

Altri quotidiani si occupano dell’aumento del prezzo della benzina per la rimozione dello sconto sulle accise che era stato deciso dal governo Draghi. Altri ancora aprono sull’incontro di ieri a Roma fra la presidente del Consiglio Meloni e la presidente della Commissione europea von der Leyen.

La Verità titola sulle indagini sui presunti rapporti fra organizzazioni non governative e scafisti. Libero apre su Papa Francesco, e Domani critica la repressione delle azioni di protesta degli attivisti per il clima.

Quotidiani economici

Il Sole 24 Ore, giornale economico, politico e finanziario di Confindustria, poi, titola, tra l’altro: Meloni-von der Leyen, strada aperta per modifiche a Pnrr e aiuti di Stato.  Vertice a Roma, sintonia anche sul dossier dell’accoglienza migranti. Faccia a faccia fra Giorgetti e Donohoe: ratifica più vicina per il fondo salva Stati.

Italia Oggi, altro giornale economico, politico e giuridico, apre, nel suo numero del martedì apre su: Chiusura liti, niente crediti. No alle compensazioni per aderire alla definizione agevolata delle controversie tributarie previste dalla legge di bilancio 2023 il fisco pretende solo denaro fresco.

Giornali sportivi

I quotidiani sportivi in rassegna stampa si concentrano sul prossimo incontro di calcio fra Juventus e la capolista Napoli. Il Corriere dello Sport titola: Napoli-Juve scalda Spalletti e Allegri che non se le mandano a dire. Si Beccano, Luciano e Max, scudetto e dispetti.

Apri la galleria e buona lettura!


Condividi adesso


Continua la lettura