Riportare in classe i più piccoli dopo Pasqua

Riportare in classe i più piccoli dopo Pasqua

23 Marzo 2021

di Redazione

Riportare in classe i più piccoli dopo Pasqua. Oggi il premier Mario Draghi ha incontrato a Palazzo Chigi il ministro della Salute Roberto Speranza e i membri del Comitato tecnico scientifico Franco Locatelli e Silvio Brusaferro, rispettivamente coordinatore e portavoce del team di scienziati.

Misure restrittive

Si è parlato delle prossime misure restrittive anti-Covid da attuare dopo Pasqua, visto che quelle in vigore sono in scadenza il prossimo 6 aprile, il martedì post Pasquetta. Dopo Pasquetta tutto potrebbe cambiare.

Una delle ipotesi a cui lavora il governo resta  quella di una mini proroga della stretta di qualche giorno, ovvero dal 7 a domenica 11 aprile.Ma molto più probabile resta che entri in vigore un nuovo provvedimento a più ampio raggio. Il governo varerà un nuovo Dpcm (o decreto) a fine marzo o nei primissimi giorni di aprile.

Il sistema a colori per le regioni in base alle fasce di rischio coronavirus verrà confermato anche nel nuovo Dpcm in arrivo con le regole per il post Pasqua. Dovrebbe essere reintrodotto il sistema a 4 fasce, compresa quella gialla eliminata nell’ultimo decreto firmato da Mario Draghi. Nel nuovo Dpcm sarà con tutta probabilità confermato anche il coprifuoco alle 22, in attesa di abbassare la soglia oraria più in là, a primavera inoltrata.

Confermato anche l’automatismo per cui una regione va in zona rossa se l’incidenza settimanale dei casi è superiore a 250 contagi ogni 100mila abitanti.

Confermata anche l’istituzione della zona bianca per le regioni a basso rischio, con la cessazione delle misure restrittive previste per la zona gialla, pur continuando con l’applicazione delle misure anti contagio generali (come l’obbligo di indossare la mascherina e quello di mantenere le distanze interpersonali) e i protocolli di settore.

Portare a scuola i più piccoli

Se tra qualche giorno la curva dei contagi dovesse piegarsi verso il basso, il governo potrebbe aprire agli spostamenti tra regioni con meno contagi. Ma il condizionale qui è d’obbligo.Un nodo cruciale resta quello della scuola. La data di riapertura in presenza rimane incerta, ma dal governo arrivano i primi segnali di disponibilità a riaprire le scuole subito dopo le festività pasquali.

Una delle ipotesi che sta prendendo corpo nelle ultime ore è quella di riportare in classe gli alunni più piccoli subito dopo Pasqua anche nelle regioni in zona rossa.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage featured Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST . dpcm draghi Oggi scuola