Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

San Martino : il vento butta giù il cancello delle materne

Pubblicato il 17 Gennaio 2023 - 13:35

San Martino : il vento butta giù il cancello delle materne

San Martino : il vento butta giù il cancello delle materne. Non ci sono feriti e neanche si registrano scene di panico. Il vento ha buttato giù il pesante cancello di ferro quando i bimbi erano già entrati a scuola da qualche ora, altrimenti si sarebbe rischiato veramente tanto.

Lezioni non sospese

San Martino Valle Caudina è uno dei pochi comuni caudini dove il sindaco Pasquale Pisano non ha sospeso le lezioni per l’emergenza maltempo. Stessa cosa hanno Peppino Ilario a Rotondi e Roberto Del Grosso a Roccabascerana.

I tre comuni caudini fanno parte dello stesso istituto compresivo che è diretto dalla professoressa MariaPia Farese. A San Martino, però quando le lezioni erano già iniziate, il vento ha buttato giù il cancello di ingresso alla scuola materna. Ripetiamo non si registrano feriti, ma vale la pena porre la massima attenzione verso le strutture scolastiche soprattutto durante queste gionrale di tempo emergenziale.

Nessun errore nelle previsioni

Non ci sono stati errori nelle previsioni meteo. Da questa mattina, una tempeste di acqua e vento sta flagellando anche la Valle Caudina.

Dapprima un vento fortissimo ha iniziato a spirare. Poi sono arrivati improvvisi e violentissimi scrosci di acqua. La situazione è destinata a mantenersi così anche nelle prossime ore. Anzi, a quanto pare dovrebbe intensificarsi e manifestare anche un graduale abbassamento delle temperature.

Tutti i comuni hanno attivato i Coc, centri operativi comunali per far fronte ad eventuali emergenze. Ma la soglia pluviometrica, almeno per il momento, resta nella norma, quindi, non ci dovrebbero essere immediate emergenze.

La tempesta di vento e pioggia sta comunque provocando diversi danni. Non a caso, ai i vigili del fuoco dei comandi provinciali di Avellino e Benevento, giungano numerose richieste di aiuto. Anche in questo caso, sembra si tratti di casi abbastanza gestibili. Alberi caduti sulle carreggiate, infiltrazioni d’acqua nelle abitazioni ai piani più bassi e lievi incidenti si tratta di episodi quasi nella norma, che vengono risolti uno ad uno.

Continua la lettura