Attualità

Sant’Agata de’ Goti: Regolamento intercomunale di Polizia rurale

di  Redazione  -  27 Settembre 2019

Sant’Agata de’ Goti. L’aula consiliare di Palazzo San Francesco ospiterà domenica 29 settembre, alle ore 11.00, l’incontro su “Co-progettazione del Regolamento intercomunale di Polizia rurale”. L’incontro, aperto ai cittadini, nasce con l’intento di promuovere e far conoscere il contenuto del Regolamento intercomunale di Polizia Rurale, punto di approdo di una progettazione che ha coinvolto importanti realtà vitivinicole del Veneto, della Campania e della Basilicata e che costituisce un importante esempio di trasferimento di know-how e buone pratiche sui temi dell’innovazione tecnologica in agricoltura, della tutela dell’ambiente e del marketing territoriale.

Ad aprire l’incontro saranno i saluti istituzionali del vicepresidente del consiglio comunale di San’Agata de’ Goti Angelo Lignelli. A seguire gli interventi del sindaco di Sant’Agata de’ Goti Giovannina Piccoli, del vicesindaco e membro del direttivo Recevin (Rete Europea delle Città del Vino) Marco Razzano, degli amministratori dei Comuni di Città del Vino e dei partner del progetto “Biowine” tra cui imprese, associazioni di categoria, professionisti del mondi rurale e del paesaggio.

Il Comune di Sant’Agata de’ Goti è partner del progetto Biowine. Obiettivo del progetto è quello di dotare i Comuni degli strumenti tecnologici, organizzativi e amministrativi che compongono la buona pratica ed in particolare di costituire un Regolamento Intercomunale di Polizia Rurale per la corretta gestione del territorio e lo sviluppo di azioni tese a diminuire l’utilizzo dei prodotti fitosanitari ed accrescere la sostenibilità delle produzioni vitivinicole e agricole in generale in un’ottica di risparmio energetico.