Word of Sport

Schianto sull’Appia

Si registra ancora un nuovo incidente strdale
sei in  Cronaca

1 mese fa - 25 Ottobre 2021

Schianto sull’Appia. Ancora un incidente sulla Nazionale Appia, questa volta ad Arienzo, coinvolte ben 4 vetture, due ambulanze sul posto.

Ferito dalle schegge di vetro

Il tutto è avvenuto nella serata di ieri  nei pressi della frazione Costa, traffico in tilt e si regista  un ferito. L’uomo è stato colpito dalle schegge di vetro del parabrezza.  Era alla guida della Panda bianca.Coinvolti anche dei ragazzi di Cervino che stavano rientrando da una partita, nella Yaris.

Purtroppo, la strada statale Appia, lungo tutto il suo percorso, diventa sempre più pericolosa. La mole di traffico che le percorre è impressionante. Auto normali e mezzi pesanti intasano il traffico.

Cosa ancora più pericolosa è il fatto che, in tanti casi, vengono attraversati centri abitati. Il resto lo fa il mancato rispetto di ogni limite di velocità e dei divieti di sorpasso.

Una situazione che è anche figlia della soppressione dei treni della linea ferroviaria Benevento- Napoli, via Valle Caudina.

Assalto al pronto soccorso del San Pio di Benevento

Scene usuali  in altre realtà che ora avvengono anche a Benevento. Stiamo parlando di un assalto al Pronto Soccorso del “San Pio” di Benevento.

Futili motivi

Un uomo per futili motivi, come scrive Anteprima 24 Benevento, ha dato in escandescenze ed ha sfogato la propria rabbia contro le suppellettili ed arredi presenti nella struttura. Sono in corso le indagini dei Carabinieri per appurare i fatti e risalire al responsabile degli atti vandalici.

Ubriaco travolge e uccide una donna: arrestato per omicidio stradale. Un ragazzo di ventuno anni, alla guida ubriaco, ha investito e ucciso una donna ieri mattina, a Padova. La vittima si chiamava Anna Maria Stillitano.

Una pensionata di 68 anni che alle prime luci dell’alba è letteralmente travolta dall’automobile guidata dal giovane ed è morta poco dopo l’incidente a causa delle gravi ferite riportate nel sinistro.

Il ventunenne è subito sottoposto all’alcoltest dagli agenti della polizia stradale che sono immediatamente intervenuti sul posto, ed è risultato positivo a entrambe le prove.

Quanto fosse il livello registrato non è dato saperlo, ma comunque era superiore al limite di 0,5 grammi per litro. Il ragazzo, infatti, è arrestato su disposizione del pubblico ministero di turno accusato di omicidio stradale.

Sono le 7 circa a Padova, tra via Bembo e il lungargine Ziani – come riporta il Corriere del Veneto – quando il Suv del giovane travolge la donna, originaria di Isola di Capo Rizzuto in provincia di Crotone e residente nella città veneta.

La pensionata si trovava a piedi per strada, forse per fare una passeggiata, e dopo l’urto è sbalzata sull’erba che si trova al lato della carreggiata. I danni subiti hanno fatto sì che morisse di lì a poco.

In ogni caso prima dell’intervento tempestivo dei paramedici che sono arrivati con l’ambulanza, senza riuscire, però, a fare nulla per poterle salvare la vita.

Secondo quanto si apprende non ci sarebbero testimoni, anche per l’orario in cui è avvenuto. Ma gli agenti sono già al lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente e cercare di capire cosa sia successo.

Intanto il giovane è scattato, appunto, l’arresto disposto dal pm per omicidio stradale commesso in stato d’ebbrezza – visto il doppio risultato positivo all’alcoltest – come previsto dalla legge.

Schianto sull’Appia
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST appia ferito Oggi schianto