Quantcast
Cronaca

Tragedia nel cantiere,muore 43enne

di  Redazione  -  2 Giugno 2020

Tragedia nel cantiere,muore 43enne..Una tragedia assurda. Una dinamica che mette i brividi anche solo a raccontarla. Felice Falco, 43 anni, si è trovato al posto sbagliato nel momento sbagliato. La tragedia è avvenuta pochi minuti dopo le 11. Questa mattina, in un giorno che è di festa per tanti lavoratori, il 43enne si era recato su un cantiere edile nella zona industriale di Teverola.

Secondo quanto appreso nel corso dell’attività di indagine dai carabinieri, l’uomo era partito questa mattina dalla sua abitazione di Orta di Atella per andare a trovare alcuni amici, impegnati nelle mansioni quotidiane. Una volta all’interno dell’area una trave si è staccata cadendo dall’alto e colpendolo in testa.

Per il povero Falco non c’è stato nulla da fare. L’impatto lo ha ucciso sul colpo rendendo vano qualsiasi tentativo estremo da parte del 118 di rianimarlo. Sul posto sono immediatamente giunti i carabinieri della stazione di Teverola che, in sinergia con i militari del reparto territoriale di Aversa, hanno avviato le indagini del caso per ricostruire l’esatta  dinamica dei fatti.

L’attività investigativa viene seguita secondo la procedura dei casi di morte bianca. I militari dell’Arma hanno provveduto a informare l’Ispettorato del Lavoro per verificare il rispetto delle norme di sicurezza sul cantiere e la Procura della Repubblica di Napoli Nord. Il magistrato di turno ha disposto il sequestro della salma in attesa di fissare l’esame autoptico, come da prassi per questo tipo di incidenti.

43