Quantcast

Vaccinazioni a Roccabascerana: i dubbi di “Progetto futuro”

Pubblichiamo la nota del gruppo politico
di il caudino
2 mesi fa
19 Febbraio 2021

Vaccinazioni a Roccabascerana: i dubbi di “Progetto futuro”. Riceviamo e pubblichiamo una nota del gruppo “Roccabascerana Progetto Futuro”.

La nota

La campagna vaccinale a favore degli ultra ottantenni è alle porte e noi del Gruppo “Roccabascerana Progetto Futuro” abbiamo diversi dubbi e perplessità che ci attanagliano.

Come è noto, chi vuole fare il vaccino deve prenotarlo e questo vale anche per gli anziani; i quali, purtroppo, non hanno dimestichezze con le piattaforme digitali e in qualche caso, quando vivono soli, non hanno nemmeno una connessione internet.

Digitalizzazione

Il processo di digitalizzazione oltre ad essere una naturale evoluzione legata ai tempi, appare anche una scelta obbligata alla luce della pandemia, sebbene rischi di tagliare fuori e mettere in difficoltà una grossa porzione di anziani.

Ad avviso di chi scrive, però, è proprio nelle difficoltà che una amministrazione comunale, in quanto per sua conformazione è quella più vicina alla quotidianità delle persone, deve far sentire la propria vicinanza e presenza ai cittadini che ne hanno bisogno, dimostrando che le istituzioni non rappresentano solo tasse, burocrazia ed oneri ma anche sostegno, supporto, comprensione ed umanità.

Vaccinazioni a Roccabascerana: i dubbi di “Progetto futuro”

Noi di “Roccabascerana Progetto Futuro”, ci chiediamo se questa concezione di istituzioni e politica appartenga anche a chi ci amministra o se, per l’ennesima volta, chi è in difficoltà viene lasciato a sé stesso…e da quanto ci è dato sapere è la vaccinale, costringendo i nostri anziani a spostarsi in comuni limitrofi (molto probabilmente seconda opzione che domina.

Ci è giunta voce, inoltre, che il nostro comune non ha dato la disponibilità per la messa a disposizione di strutture entro le quali poter dare avvio alla campagna Cervinara), creando non pochi disagi.

Strutture

Cosa ha spinto chi ci amministra a non mettere a disposizione le strutture presenti, alcune delle quali come il Centro Arte e Cultura di Cassano, idoneo ad accogliere anche persone con disabilità, non ci è dato sapere.

Speriamo che, almeno nel trasporto verso il luogo individuato per fare i vaccini, l’amministrazione possa dimostrare il suo sostegno ai nostri anziani; cercando di colmare tutta la solitudine e le distanze che la pandemia ha acuito. Roccabascerana merita di più.

Qui le altre notizie di cronaca.
Segui tutti gli aggiornamenti cliccando “mi piace” sulla pagina Facebook del Caudino.