Valle Caudina: 52enne accoltellato dal compagno dell’ex moglie

Valle Caudina: 52enne accoltellato dal compagno dell’ex moglie

18 Febbraio 2021

di Redazione

Valle Caudina: 52enne accoltellato dal compagno dell’ex moglie. Un uomo di 52 anni è stato accoltellato. La vicenda ha avuto luogo nella serata di ieri a Moiano. E, a quanto pare, l’accoltellamento ha sullo sfondo motivi passionali. Toccherà ora alle forze dell’ordine fare piena luce sulla vicenda

Duello rusticano

A sferrare il fendente sembrerebbe esser stato l’attuale compagno dell’ex moglie del 52enne. A quanto pare, i due dovevano incontrarsi per un chiarimento. Probabilmente, la fine del matrimonio, come spesso avviene, ha avuto degli strascichi.

Il 52enne è sceso dall’auto e le parole hanno lasciato campo ai fatti. A quanto pare, il compagno dell’ex moglie lo avrebbe colpito con un fendente. L’uomo ha riportato  una ferita da taglio nella parte bassa dell’addome, all’altezza dell’inguine.

Il 52enne è giunto al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Alfonso Maria de Liguori con mezzi propri e, a quanto si apprende, non è in pericolo di vita.

Intanto, è’ stata identificata la vittima del terribile incidente di ieri  mattina. Un tir ha travolto un giovane sull’autostrada A1 Milano-Napoli, nel tratto fra la Pomigliano Villa Literno e Acerra-Afragola, direzione Napoli.

La vittima di 26 anni

Si tratta di Dario Cecoro, 26enne di Carinaro. La vittima, stando alle prime ricostruzioni delle forze dell’ordine, aveva fermato l’auto sulla piazzola di sosta. Il 26enne andava al lavoro. Un mezzo pesante lo ha travolto.

Inutili tutti i tentativi di soccorrerlo. Il ragazzo ha perso la vita sul colpo.  Ora, le indagini dovranno chiarire l’esatta dinamica dei fatti, partendo dal motivo della fermata del giovane.

A quanto pare aveva le chiavi della sua auto in tasca. I rilievi dovranno chiarire la velocità di marcia del mezzo pesante e lo stato psicofisico dell’autista. Code chilometriche si sono registrate mentre magistrato e forze dell’ordine hanno effettuato i rilievi sul tratto autostrada interessato.

Sul corpo del giovane si rende necessaria  l’autopsia che ancora non viene fissata. La procura dovrà nominare un medico legale e  le parti dovranno nominare dei proprie periti per assistere all’autopsia.

Il dolore della comunità

Così lo ricorda sui social Giuseppe Barbato: “CARINARO PIANGE UN BRAVISSIMO RAGAZZO DARIO CECORO che questa mattina è stato coinvolto in un tremendo incidente stradale e purtroppo ha perso la vita.  

Non ci sono parole per questa immane tragedia che si abbatte sulla nostra comunità. Conoscevo si da piccolo il caro Dario, il nonno è Adolfo Compagnone ed abitano nella zona C4 di Carinaro.  

Un bravo figlio che andava a lavoro questa mattina e si era fermato sulla piazzola di sosta lungo la super strada quando è sopraggiunto un camion a forte velocità e lo ha travolto. Un dolore per la famiglia, uno sgomento tra i suoi compagni e una grandissima perdita per tutta Carinaro che ancora un volta ci vede piangere un nostro giovane.  

Una vita recisa ad appena 26 anni. In questo grande momento di dolore ci uniamo alle famiglie Cecoro e Compagnone, alla mamma Monica, ai fratellini e a quanti piangono Dario per la sua repentina dipartita. Riposa in pace Dariu.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST accoltellato compagno ex moglie Oggi