Valle Caudina: auto in una scarpata, disavventura per tre ragazze

Valle Caudina: auto in una scarpata, disavventura per tre ragazze

17 Gennaio 2022

di Redazione

Valle Caudina: auto in una scarpata, disavventura per tre ragazze. Brutta avventura per tre ragazze a bordo di una Lancia Y nella notte scorsa in contrada Ciesco , che si trova tra i comuni di Campoli Monte Taburno e Tocco Caudio.

Auto in una scarpata

Per cause in corso di accertamento da parte dei Carabinieri, come scrive Anteprima 24 Benevento, l’autovettura è uscita prima fuori strada per poi terminare la sua corsa in una scarpata, capovolgendosi. Nessuna grave conseguenza fisica per le tre occupanti del mezzo che sono state accompagnate in ospedale per degli accertamenti.

Le tre donne  erano uscite in maniera autonoma dall’abitacolo. Sul posto oltre al personale del 118 anche i Vigili del Fuoco del distaccamento di Bonea per mettere in sicurezza l’autovettura.

Grave incidente in galleria, 28enne ferito

I Vigili del Fuoco di Avellino intorno alle ore 18’30 di oggi 16 gennaio, sono intervenuti sul raccordo autostradale Avellino Salerno, e più precisamente sotto la galleria del monte Pergola in direzione Salerno, per un incidente stradale che ha visto coinvolta una sola autovettura.

Soccorso dal 118

A bordo della stessa un ragazzo di 28 anni originario di Solofra, il quale rimaneva ferito e veniva trasportato presso l’ospedale di Avellino  dai sanitari del 118 intervenuti, per le cure del caso. Il veicolo incidentato è stato messo in sicurezza.

Camion precipita dal cavalcavia e si incendia: due i morti

Dramma sull’Autostrada A2 del Mediterraneo oggi in Calabria dove un camion ha sfondato il guardrail ed è precipitato da un cavalcavia prima di incendiarsi intrappolando per sempre le due persone a bordo che sono morte.

Il terribile incidente stradale si è consumato nelle prime ore di domenica 16 gennaio in prossimità dello svincolo di Altilia Grimaldi, in provincia di Cosenza.

Era ancora notte e il veicolo pesante stava procedendo in direzione nord quando, per motivi tutti da accertare, ha sbandato, sfondando completamente le barriere di protezione stradale e precipitando da un cavalcavia per decine di metri.

Un impatto violentissimo che non ha lasciato scampo ai due occupanti del mezzo le cui salme sono state recuperare solo diverse ore dopo dai vigili del fuoco.

L’allarme

L’allarme è scattato intorno all’una e trenta della notte tra sabato e domenica quando sul posto sono intervenuti Vigili del Fuoco del Comando di Cosenza e del distaccamento di Lamezia Terme, sanitari del 118 con ambulanza e la polizia stradale.

Per conducente e passeggero del camion però ormai non c’era più nulla da fare. Dopo il volo nel vuoto da circa 60 metri di altezza e l’impatto al suolo, infatti, il camion è completamente distrutto innescando anche un incendio.

Sul luogo della tragedia, al km 283 dell’autostrada A2, sono chiamati a intervenire anche unità Speleo Alpino Fluviale dei vigili del fuoco; per poter recuperare le salme. Per consentire i soccorsi e il recupero di vittime e autocarro, l’intero tratto autostradale è chiuso al traffico.

Sul posto anche la Polizia stradale per i rilievi del caso. Serviranno a stabilire l’esatta dinamica dell’incidente, e il personale di Anas, gestore del tratto stradale; per il ripristino delle normali condizioni di sicurezza dell’autostrada

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST auto Oggi ragazze scarpata