Valle Caudina: la Cassazione annulla con rinvio la condanna di Domenico Pagnozzi

Valle Caudina: la Cassazione annulla con rinvio la condanna di Domenico Pagnozzi

13 Giugno 2019

di Redazione

Valle Caudina. La Cassazione ha annullato, con rinvio dinanzi a un’altra sezione della Corte di Appello, la condanna a 16 anni e 10 mesi inflitta in secondo grado a Domenico Pagnozzi, 59 anni, boss dell’omonimo clan di San Martino Valle Caudina.

Un’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia, con il supporto della Squadra Mobile di Benevento e dei carabinieri della Compagnia di Montesarchio, aveva ricostruito l’attività del clan Pagnozzi e ipotizzato, a vario titolo, i reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione, spaccio di stupefacenti e armi. L’operazione, ribattezzata “La montagna”, si chiuse con un blitz nel giugno di sette anni fa.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Attualità Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST domenico pagnozzi Oggi