Quantcast

Educazione sentimentale per gli studenti del Fermi di Montesarchio

Una iniziativa interessante
di  Redazione
1 mese fa - 6 Maggio 2021
Educazione sentimentale per gli studenti del Fermi di Montesarchio

Educazione sentimentale per gli studenti del Fermi di Montesarchio. Femminicidi, violenze sessuali e comportamenti simili tempestano le cronache quotidiane. Purtroppo, sempre più spesso, queste sopraffazioni vengono compiute anche dai giovani. I ragazzi tendono ad avere una distorta visione dell’amore.

L’istituto superiore Fermi cerca di arginare questa deriva proponendo una vera e propria educazione sentimentale ai propri studenti.

Le studentesse e gli studenti dell’IIS E. Fermi saranno protagonisti della rassegna che prevederà una serie di incontri, on line, con autrici e autori ed esperti d’arte. Condivideranno con le alunne e gli alunni le loro esperienze e le loro competenze.

Amore in molteplici sfumature

Tema della rassegna sarà l’Amore, in tutte le sue molteplici sfumature. Amore come inclusione, amore come sofferenza, amore per la diversità, amore come crescita personale, amore per il patrimonio artistico, amore per il territorio.

La rassegna parte dall’idea di ampliare la campagna di sensibilizzazione nazionale Maggio dei libri, nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale dei libri quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.

Nell’anno dedicato alle celebrazioni per il 700° anniversario della morte del Sommo poeta, il Maggio dei Libri celebra Dante Alighieri declinando l’amore, uno dei temi cardine della sua produzione, in tre filoni ispirati ad alcuni dei più celebri versi: “Amor… ch’a nullo amato amar perdona“, “Amor… che ne la mente mi ragiona” e “Amor… che move il sole e l’altre stelle“.

I protagonisti della rassegna

Amor… sottolinea la potenza e la centralità del sentimento, quello che alla fine vince sempre e che è il più autentico eroe dantesco, e richiama anche il profondo legame che si crea fra libri e lettori, fra le storie scritte e le esperienze sempre diverse che se ne hanno leggendole.

La parola “amore” sarà personalmente declinata da: mARIKA ADDOLORATA CAROLLA curatrice di “Gioventù”.

SONIA ANTINORI autrice di “Cronache del bambino anatra”.

ROBERTO CAVOSI autore di “Elena sulle molle”.

MARIA ROSARIA FERRARA autrice di “Chrysalis”.

ENRICO GALIANO autore di “Più forte di ogni addio”.

ROBERTA DELLA FERA autrice di “Cristalli”.

TINESSA NICOLA ANGELO, storico, in collaborazione con la Proloco di Montesarchio nella

persona del Presidente NICOLINO TONTOLI.

FERDINANDO CRETA Direttore del Teatro Romano di Benevento

CONTINUA LA LETTURA
Homepage featured Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
amor fermi Oggi studenti