Quantcast

Elezioni San Martino: gli assi nella manica del sindaco Pisano

Elezioni San Martino: gli assi nella manica del sindaco Pisano. I mesi che precedono la campagna elettorale, per le comunali. sono più importanti della campagna elettorale stessa.
di redazione
2 settimane fa
6 Gennaio 2021

Elezioni San Martino: gli assi nella manica del sindaco Pisano. I mesi che precedono la campagna elettorale, per le comunali. sono più importanti della campagna elettorale stessa.  Si stringono o si rompono alleanza, si fanno accordi, si stipulano patti e, soprattutto, si scelgono i candidati che possono far fare il salto di qualità alla lista.

Partita a scacchi

E’ una sorta di partita a scacchi, dove il minimo errore fa saltare tutti gli schemi. E’ necessaria una forte dose di pazienza, ma bisogna anche essere temerari per intercettare la mossa dell’avversario e neutralizzarla. Sulla scacchiera di San Martino Valle Caudina, dove a Primavera si torna alle urne per l’elezione diretta del sindaco e per il rinnovo del consiglio comunale, le pedine sembrano già essere schierate

Grossa coalizione

Da una parte si sta formando una sorta di grossa coalizione che raggruppa le opposizioni consiliari ed anche persone rimaste fuori dal consesso cittadino che si pongono in alternativa all’attuale sindaco, Pasquale Pisano e alla sua maggioranza. Sull’altro lato della scacchiera, quindi, Pasquale Pisano che corre per il secondo mandato e le sue truppe.

Lo spirito dello schieramento avversario al primo cittadino è quello di intercettare il consenso delle tre liste che nel 2016, insieme alla quarta di Pisano, scesero in campo per le comunali. Il rassemblement delle minoranze ha lo scopo di surclassare il primo cittadino uscente. L’ultimo scoglio dovrebbe essere quello della scelta del candidato primo cittadino.

Le mosse di Pisano

Ma Pisano non sta certo a guardare. Già da tempo si è mosso ed è riuscito ad erodere candidati dagli stessi schieramenti. Tanto che, come ci dicono i beneinformati, se si dovessero presentare le liste nei prossimi giorni avrebbe l’imbarazzo di dover lasciar fuori qualcuno. Sempre pacato, mai sopra le righe, l’architetto sembra aver imparato bene i giochi della politica. E poi conosce le storie di tutti i sammartinesi

Alla domanda del giornalista sulle mosse verso le prossime elezioni, risponde che ora è ancora presto e bisogna pensare a governare. E’ diplomatico, non si sbilancia, non fa trapelare nulla. Ma è chiaro che la campagna elettorale per lui è già iniziata da tempo.

Elezioni San Martino: gli assi nella manica del sindaco Pisano

Questo non deve stupire, in quanto per essere eletto sindaco nel 2016, Pasquale Pisano iniziò a lavorare diversi anni prima. Ed ora è già pronto per dare di nuovo scacco al re. Gli assi sono già tutti nella manica e verranno mostrati a tempo debito. Senza contare che conta sul consenso personale che si è riuscito a guadagnare, giorno dopo giorno, in questi anni da sindaco.

Temi di questo post