Logo

Il pensionato fortunato: vince mezzo milione di euro al Gratta e Vinci

29 Aprile 2021

Il pensionato fortunato: vince mezzo milione di euro al Gratta e Vinci

Il pensionato fortunato: vince mezzo milione di euro al Gratta e Vinci. La dea bendata ha baciato un fortunato giocatore di Arezzo, che ha acquistato un fortunatissimo Gratta e Vinci al bar-tabacchi “Mitico” in via Dante Alighieri ad Ambra (frazione di Bucine). Per il  tagliando fortunato, della serie Il Miliardario, ha speso  soltanto 5 euro.

Il pensionato fortunato

“A realizzare la vincita è stato un cliente abituale, un pensionato, una gran brava persona. E sono quindi contento che a vincere sia stato lui perché francamente se lo merita. Penso che lì per lì non si sia nemmeno reso conto pienamente di quello che era successo” ha spiegato il titolare, come riferisce anche Il corriere di Arezzo.Il titolare ha poi contattato la figlia del fortunato, anche lei rimasta piacevolmente sorpresa da quella notizia.

Arriva il caldo

Il mese di maggio inizia nel migliore dei modi. Proprio il primo maggio, festa dei lavoratori, che cade di sabato, dovrebbe essere una giornata di caldo estivo.Per le prossime ore,si attende  un’ondata di caldo dal nord dell’Africa che coinvolgerà soprattutto le regioni meridionali dell’Italia come la Sicilia, Calabria, Campania e Puglia.

 25 e 26 gradi

Una circolazione depressionaria proveniente dal Nord Europa colpirà, invece, le regioni settentrionali con temporali e acquazzoni.

Da Roma in giù, la protezione di uno scudo anticiclonico africano concederà anche alla Campania una vera e propria anticipazione dell’estate. Sono previste punte di 30 gradi a Palermo, mentre a Napoli si registreranno picchi di 25/26 gradi.

Un graduale abbassamento delle temperature si avrà soltanto a partire da domenica 2 maggio, quando il termometro tornerà sui 20 gradi, in linea con le medie stagionali.

Con questo temperature, si può, facilmente, ipotizzare che poche persone resteranno a casa. La Campania e la Valle Caudina si trovano in zona gialla e, quindi. sono possibili gli spostamenti. Si può pranzare all’aperto nei ristoranti e trascorrere una di quelle giornate di cui abbiamo perso memoria.

Prova generale per l’estate

Uscire, andare in giro sempre con la mascherina ed evitare gli assembramenti. Ci auguriamo che queste regole vengano rispettate per evitare possibili focolai di contagio del covid- 19. Anzi, a pensarci bene proprio il primo maggio potrebbe essere la prova generale di come comportarci nei mesi estivi.

I rischi di salute e per l’economia del covid- 19 oramai sono arcinoti e, quindi, deve esserci proprio la necessità nel porre la massima attenzione oggi più che ieri. Tutti meritiamo una giornata spensierata all’aria aperta e non solo una.

Ci auguriamo che possa essere solo la prima di tante. Dipende tutto da noi, dal nostro modo di comportarci e di voler capire che dobbiamo affrontare in un modo completamente diverso questo ritorno ad una normalità diversa da come era prima.