Attualità

Lettera aperta del commissario della Cisl FP Irpinia Sannio

Lettera aperta del commissario della Cisl FP Irpinia Sannio

Lettera aperta del commissario della Cisl FP Irpinia Sannio. Cari amiche, cari amici, il commissariamento della CISL FP Irpinia Sannio si è reso necessario per ripristinare una corretta gestione contabile-finanziaria e soprattutto per allargare gli spazi di partecipazione in un percorso di rigenerazione del gruppo dirigente per realizzare quel
sindacato di prossimità fortemente voluto dalla federazione a tutti i livelli.  Lo scrive il commissario della Cisl FP Irpinia Sannio Lorenzo Medici in una lettera aperta ai lavoratori.

Sindacato punto di riferimento

Nei tempi che viviamo, segnati da un forte individualismo e al disimpegno, il sindacato rimane uno di quei pochi soggetti in grado di aggregare le persone, di far prevalere il senso di appartenenza alla comunità. Oggi le tante difficoltà vissute con l’emergenza inedita ed in attesa della pandemia, si
aggiungono a quelle legate alla guerra che investe direttamente il continente Europeo, col rischio di una tragica espansione del conflitto su scala mondiale.

In un clima così segnato da dolore ed inquietudine, resta il dovere di svolgere col massimo impegno e responsabilità il nostro ruolo di rappresentanza anche sociale. Sul fronte contrattuale si stanno ultimando le procedure per rendere finalmente esigibili i contratti che abbiamo appena rinnovato.

Vi garantisco il mio massimo impegno a promuovere una capillare azione informativa e formativa in tutti i comparti utilizzando assemblee nei luoghi di lavoro e momenti d’incontro. Sento altresì il dovere di rassicurare tutti sul percorso di ricostruzione e rigenerazione
della federazione CISL FP Irpinia-Sannio partendo dal pieno protagonismo dei quadri e degli iscritti del territorio.

Chi strumentalmente alimenta “teoremi” che il commissariamento della struttura sia ispirato ad un blitz per calare dall’alto persone da “piazzare”, non conosce la CISL e la sua storia. Il mio impegno è quello della federazione nella sua massima espressione del Segretario Generale Maurizio Petriccioli è elemento di garanzia assoluta affinché il mio mandato sia ispirato a un percorso democratico e partecipato per restituire al territorio una federazione
CSL FP Irpinia-Sannio forte e durevole e guidata da uomini e donne che siano scelti da voi e con vostro pieno contributo, così si chiude la lettera aperta di Lorenzo Medici.