Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

Rassegna stampa di oggi 10 novembre 2022

Pubblicato il 10 Dicembre 2022 - 8:26

Rassegna stampa di oggi 10 novembre 2022

Rassegna stampa di oggi 10 novembre 2022. Sottoponiamo alla vostra cortese attenzione le prime pagine dei maggiori quotidiani nazionali e regionali che oggi troverete dal vostro edicolante di fiducia.

I titoli di apertura dei giornali nazionali di oggi in rassegna stampa sono dedicati a notizie diverse. Fra le altre, si scrive dell’euro retata con arresti illustri. Sono coinvolti anche italiani. L’accusa è quella di aver ricevuto mazzette dai regnanti del Qatar.

Altra notizia in prima pagina è la probabile abolizione del bonus 18enni con la sospensione dell’app che ne consentiva l’accesso. Poi, si scrive di più fondi al Sud previsti in manovra. Tiene banco anche la riforma della Giustizia pensata dal ministro Nordio.

Il Dubbio, dal canto suo, titola:  Adesso Putin è pronto a trattare. Usa e Russia: incontro in Turchia. Per la prima volta il Cremlino parla di “accordo inevitabile”. Avvenire titola: Porti belli aperti, con riferimento al permesso di attracco a due ong nei porti italiani.

Quotidiani economici

Il Sole 24 Ore, giornale economico, politico e finanziario di Confindustria, poi, titola, tra l’altro: Nella manovra il piano per cancellare 415 miliardi di tasse e multe non riscosse. Per i debiti di soggetti falliti, deceduti o senza beni anticipata l’inesigibilità. Spetterà agli enti creditori decidere sullo stralcio definitivo dei debiti.

Italia Oggi, altro giornale economico, politico e giuridico, apre, nella sua edizione del sabato su: Fattura elettronica inutile. Secondo un report della Commissione Ue, il tracciamento non ha contribuito alla lotta all’evasione dell’Iva. E l’adeguamento alla regole europee pensionerà il nostro Xml.

Giornali sportivi

Sui quotidiani sportivi in rassegna stampa si commentano i primi risultati per accedere alle semifinali del campionato mondiale di calcio in corso nel Qatar. La Gazzetta dello Sport titola: Balla solo Messi. Leo in semifinale, O Ney a casa. L’Argentina dal 2 a  0 al 2 a 2 piega l’Olanda ai rigori. E tiene vivo il Sudamerica. Piange il Brasile.

Apri la galleria e buona lettura!


Condividi adesso


Continua la lettura