Rassegna stampa di oggi 24 giugno 2022

Redazione
Rassegna stampa di oggi 24 giugno 2022

Rassegna stampa di oggi 24 giugno 2022. Sottoponiamo alla vostra cortese attenzione la rassegna stampa delle prime pagine dei maggiori quotidiani nazionali e regionali che oggi troverete in edicola.

La decisione del Consiglio Europeo riunito ieri di accettare la candidatura di Ucraina e Moldavia per entrare nell’Unione Europea è la notizia principale in apertura sui giornali di oggi.

------------

Ma molti associano a questa la discussione fra i paesi europei sull’istituzione di un prezzo massimo di acquisto per il gas, con la proposta di Italia e Francia di un vertice straordinario sul tema nel mese di luglio.

Il Manifesto, Domani e il Giorno titolano invece sulle preoccupazioni per la siccità in Italia;  mentre il Fatto Quotidiano e Libero si occupano dei parlamentari usciti dal Movimento 5 Stelle per entrare nel nuovo gruppo formato dal ministro degli Esteri Di Maio.

La Verità, dal canto suo, fa un’apertura unica rispetto ad altri quotidiani. Titola, infatti: Da cinque anni paghiamo la cassa integrazione al Pd. Costo totale: almeno 10 milioni. Il partito ha 122 dipendenti in Cigs.

Giornali locali

Fra i giornali locali segnaliamo in Rassegna stampa il quotidiano indipendente del Trentino Alto Adige, L’Adige che in prima pagina titola: Scianto in A22, muore a 31 anni. La vittima è un’infermiera di Mezzolombardo.

Giornali economici

Il Sole 24 Ore, giornale economico, politico e finanziario di Confindustria, poi, titola: A maggio vola la cassa integrazione. Macchinari, industrie a corto di mezzi. Crescita su aprile della cassa ordinaria e straordinaria.

Italia Oggi, altro giornale economico, politico e giuridico, apre, nella sua edizione del venerdì, su: Più tutele per la maternità. Per i dipendenti il congedo parentale indennizzato sale da sei a nove mesi. Per gli autonomi esteso il diritto alla indennità giornaliera in caso di gravidanza a rischio.

Giornali sportivi

I giornali sportivi aprono sempre sul calcio mercato con l’arrivo alla corte di Allegri di Pogba, dopo sei anni di lontananza. Intanto voci insistenti parlano dell’arrivo nella Juventus del forte difensore del Napoli Koulibaly e del nazionale Zaniolo.

Sfogliate la galleria e buona lettura!