Cultura

Venerdi si presenta Illegittima offesa. Sguardi letterari sulla guerra

Venerdi si presenta Illegittima offesa. Sguardi letterari sulla guerra

Venerdi si presenta Illegittima difesa. Sguardi letterari sulla guerra. Venerdì 4 novembre alle ore 17.00, presso il Collegio De La Salle, sarà presentata l’antologia “Illegittima offesa. Sguardi letterari sulla guerra” (De Frede Editore, 2022), curata da Antonio Martone e Giuliana Caputo.

Tre sezioni di racconto

I racconti presenti nel libro possono essere distinti in tre sezioni. Nella prima la guerra ha come presupposto e orizzonte generale una preoccupazione metafisico-morale. Un secondo gruppo di narrazioni si intrattiene su alcune “storie di guerra” particolarmente significative. Un ultimo gruppo di contributi è costituito da storie imperniate su alcuni protagonisti “singolari”.

«Ciò che la lettura di questi racconti intende suggerire, piuttosto che l’odio per l’Altro, è semplicemente la pietas verso chi è affetto da dolore, privazione e morte. E se la guerra è la costruzione della sofferenza per antonomasia, allora la pietas verso chi soffre s’identifica inevitabilmente col rifiuto di quelle pulsioni che in noi, e fuori di noi, alla guerra conducono».

Presenti i tre autori

Saranno presenti, oltre all’editore Alessandro De Frede, tre degli autori che hanno contribuito al libro: Amerigo Ciervo, Antonio Martone e Nicola Sguera, intervistati da Davide De Rei e Dario Melillo. Aprirà i lavori la prof. ssa Angela Meola, coordinatrice didattico-educativa dell’Istituto “G.B. De La Salle”.

I fondi raccolti dalla vendita del libro saranno devoluti a City of peace for children foundation.

AMERIGO CIERVO (Moiano, BN, 1952) ha insegnato, dal 1990 al 2019, filosofia e storia al Liceo Classico “P. Giannone” di Benevento, della cui politica culturale s’è occupato per quasi un ventennio, fondando, con Nicola Sguera, “Api ingegnose”.

Con iMusicalia ha condotto ricerche sulla tradizione musicale e della cultura popolare della Campania interna, pubblicando una decina di dischi e partecipando a più di mille concerti tra Italia, Europa e USA. Ha pubblicato “Sancta Maria de Mojano” e, con il fratello Marcello, “Quaraesima è fernuta”, “Miti, riti e credenze del Sannio beneventano”, “La memoria del viaggio”, “Io lavoro nella musica”, e, con Gaetano Cantone e Rossella Del Prete, “Campo di grano con ciminiera”. La sua ultima pubblicazione, per Delta3, è “Storie del tempo liberato”, del 2020. Dal 2016 è il presidente del comitati provinciale dell’ANPI di Benevento.

ANTONIO MARTONE è Docente di Filosofia Politica presso l’Università degli Studi di Salerno e ha pubblicato già diversi testi scientifici tra cui “ECity. Antropologia della Tecnica” (Rubettino, 2018) e “NoCity. Paura e democrazia nell’età globale” (Castelvecchi 2021). Ha pubblicato, inoltre, due volumi letterari parte di un trilogia in corso di completamento. I due volumi, di grande successo, già pubblicati sono “Deserto fiorito”, (De Frede, 2019) e “Icaro” (De Frede, 2021).

NICOLA SGUERA è nato nel 1967 a Benevento. Di formazione classica, si è laureato a Roma con una tesi sull’opera poetica di Franco Fortini. È sposato e ha una figlia. Insegna storia e filosofia nel Liceo Classico “P. Giannone” di Benevento. Nel 1992 ha costituito a Benevento l’associazione “La rosa necessaria”, poi divenuta anche rivista, uscita per 24 numeri (fino al 1999). Ha pubblicato due raccolte di brevi saggi (“In quieta ricerca”, Percorsi editore, 2012, “Pensiero in sorgente”, Delta 3 Edizioni, 2022) e due raccolte di versi (“Per aspera”, Delta 3 Edizioni, 2013, e “Nel chiaro mondo”, Delta 3 Edizioni, 2018). Sue poesie sono apparse sul n. 1 di «Poesia e conoscenza» a cura di Donatella Bisutti. Nel 2022 ha vinto il Premio Speciale del Circolo Anastasiano di Nola per la raccolta inedita ed è stato premiato al Premio Antonio Semeria di Sanremo sempre per la raccolta inedita (“Spes contra spem”).