Word of Sport

Cervinara, arresto per violenza: una indagine rapida e delicata

sei in  Cervinara

5 anni fa - 18 Febbraio 2017

Maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale. Un 45enne di Cervinara, già pregiudicato, è stato tratto in arresto dagli agenti del commissariato di polizia di Cervinara diretto dal vice questore Flavio Tranquillo. Una squallida storia di soprusi e di violenze, quella che è stato svelata da un’accurata e delicatissima indagine degli uomini del commissariato. L’inchiesta è partita dalla metà del mese di gennaio, quando una donna di Cervinara, madre di due figli, ha trovato il coraggio di chiedere aiuto alla polizia per denunciare continui soprusi che avvenivano anche sotto gli occhi dei bambini. La polizia si è subito mossa: accertati i primi elementi, hanno messo la mamma ed i figli al sicuro in una casa protetta e segreta lontana dalle probabili ritorsioni del 45enne. E, contemporaneamente, coordinati dalla Procura della repubblica di Avellino, diretta da Rosario Cantelmo, hanno approfondito la vicenda. Sino a quando la Procura, valutati tutti gli elementi raccolti dagli agenti del vice questore Tranquillo, hanno chiesto ed ottenuto un’ordinanza di custodia cautelare dal gip presso il tribunale di Avellino. Alle prime luci dell’alba, il 45enne è stato tratto in arresto e, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Bellizzi Irpino ad Avellino. Da sottolineare la tempestività di intervento da parte dell’autorità giudiziaria e della polizia. Appena ricevuta la notizia dei maltrattamenti e delle violenze sessuali, la donna che ha trovato il coraggio di denunciare è stata messa al sicuro. Non dimentichiamo che proprio a Cervinara sei anni fa, nel 2011, si verificò un “femminicidio”. L’operazione rivela anche come, purtroppo, tante donne continuano a sopportare nel silenzio omertoso delle mura domestiche.

Cervinara, arresto per violenza: una indagine rapida e delicata
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cervinara Condividi adesso