Cultura

San Martino Valle Caudina: si accende “Illumina la Notte”

di  Redazione  -  29 Novembre 2019
San Martino Valle Caudina. L’Acqua Seduta è il nome della installazione del maestro Giancarlo Neri che verrà scoperta venerdì sette dicembre, in piazza XX Settembre, ed inaugura l’edizione 2019 di Illumina la Notte. San Martino Valle Caudina alza ancora di più l’asticella della sperimentazione e continua quel discorso che intende trasformare il piccolo centro caudino in un museo di arte contemporanea a cielo aperto. Per farlo è stata affidata la direzione artistica a Leandro Pisano che è fiero di poter sperimentare nuovi linguaggi nel suo paese di origine dove tutt’ora vive e sta crescendo i propri figli. Il direttore artistico ed il sindaco Pasquale Pisano, ad una settimana esatta dall’inaugurazione hanno presentato l’evento nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nell’aula consiliare. Come sempre, Illumina la Notte, è fatto di tanti momenti che prenderanno il via il sette dicembre per concludersi il giorno dell’Epifania. Sbaglierebbe, però, chi pensasse che si tratta di una manifestazione natalizia. Certo, cerca anche di far compagnia nel corso delle festività a tutti, tanto care, ma è rappresenta la costruzione di un percorso che tende a pensare i borghi rurali come delle avanguardie artistiche. E, la scelta di Leandro Pisano va proprio verso questa direzione. Stiamo parlando di un raffinato artista e ricercatore di sonorità contemporanee, un intellettuale che cura eventi in tutto il mondo. Illumina la Notte, grazie a lui, spalanca ancora di più le proprie potenzialità. Come ci ha detto il primo cittadino, le riduzioni di budget che ha subito il progetto, hanno dovuto limitare lo spazio di manovra di Pisano. Ma lui ha saputo adeguarsi iniziano questo percorso legato all’acqua. Da qui l’installazione di Acqua Pensante ed il 14 dicembre Liquida lumina, una installazione ed un laboratorio di cimatica applicata all’acqua a cura di Gianni Papa e Rino Petrozziello. Probabilmente, il prossimo anno si potrà vedere qualcosa in più. Ma già queste due installazioni con laboratorio di cimatica rappresentano qualcosa di unico nel panorama culturale locale. Illumina la Notte ha un costo complessivo di 100 mila euro, solo 70 mila arrivano dal Poc della regione Campania, gli altri 30 mila sono messi a disposizione con delle sponsorizzazioni. Gli eventi sono tanti, durano quasi un mese e rappresentano una scommessa dal punto di vista culturale e per lo sviluppo turistico.
Fine della conversazione in chat